Home » “Sorrisiamo Clown Dottori”, quando un sorriso mette a nudo l’anima
Cronaca

“Sorrisiamo Clown Dottori”, quando un sorriso mette a nudo l’anima

Lo sappiamo, il sorriso è contagioso, ma i volontari di “Sorrisiamo Clown Dottori” dimostrano ogni giorno come il sorriso sia una terapia (universalmente riconosciuta) per i pazienti ospiti dei nostri ospedali, delle nostre residenze o semplicemente per chi ne ha bisogno per affrontare la malattia e le cure che ne conseguono.

di Matteo Palamidesse

E’ il Dicembre 2008, su spinta della Diocesi di Palestrina e dell’allora assessore alle politiche sociali, Andrea Polidori, nasce a Palestrina l’Associazione “Sorrisiamo Clown dottori Onlus”. Un’iniziativa nata per portare il sorriso all’interno dei reparti pediatrici dell’Ospedale “Coniugi Bernardini” di Palestrina.

Ma perché “poter fare casino” solo con e per i bambini? Anche gli adulti ne hanno bisogno, anche gli operatori sanitari, lo staff medico, il personale. E allora, avendo a disposizione un intero ospedale, dal reparto di pediatria ben presto si conquistano altri spazi, altre persone, altri sorrisi: Ginecologia – Ostetricia, Ortopedia.

E’ un momento di espansione, di allargamento, di grande formazione per tutti i volontari, che ben presto sbarcano anche presso il reparto di oncoematologia del Policlinico di Tor Vergata.
Un successo che fa rumore, quello bello, che richiama l’attenzione di enti e privati, come la RSA “Turati” di Zagarolo, oppure con grandi realtà imprenditoriali del territorio come ITOP.

Ma non solo i sorrisi vengono donati. In più occasioni l’associazione si è resa protagonista di donazioni per l’Ospedale di Palestrina, computer, macchine per aerosol, anche se dall’associazione veniamo a sapere che il prossimo passo sarà quello di cercare di donare librerie per ogni reparto dell’ospedale, colorare il reparto di pediatria (già, colorare, avete qualcosa in contrario ai colori?).

Potrebbe sembrare tutto un grande gioco, in fin dei conti cosa ci vuole, ci si mette una parrucca, ci si colora la faccia, si imparano due battute da scemo e via, andiamo a far ridere le persone. No, il sorriso si trasmette se il sorriso lo si ha dentro, non è solo una questione di muscoli facciali.

Tutti i clown dottori appartenenti all’associazione sono riconosciuti dalla Federazione Nazionale Clown Dottori (FNC), riconoscendone il codice etico (vi sfido a dargli un’occhiata, provateci! CLICCA QUI, espletando 200 ore di formazione suddivise tra teoria e pratica, molta pratica, quella che non finisce mai, quella sul campo.

Oltre le attività svolte infatti, gli aggiornamenti sono continui, così come per qualsiasi altra terapia riconosciuta, un mix di fondamenti di psicologia, clownweria, educazione socio-sanitaria e micromagia, portato avanti da docenti accreditati presso la federazione.

Non ci si improvvisa clowndottori, non si può, così come per qualsiasi altra attività che ha a che fare con gli esseri umani. In mano si hanno il dolore e la speranza, il disagio e le necessità, aspetti della vita per i quali occorrono delicatezza, rispetto, dialogo e tanta preparazione.

Il lockdown e la pandemia hanno sicuramente inciso sulle attività dell’associazione.
Gli ospedali sono dedicati giustamente al Covid ed è stato impossibile portare avanti le attività, per questo per le festività pasquali, “Sorrisiamo Clown Dottori Onlus”, in collaborazione con la Protezione Civile di Palestrina ed agli assistenti sociali dell’amministrazione, ha optato per una modalità diversa da quella di rito, per donare un sorriso.
Ha consegnato a diversi nuclei familiari della città, doni in generi alimentari e uova di Pasqua per i bambini.

“Non abbiamo potuto indossare il camice (anche perché durante il lockdown siamo ingrassati notevolmente)” mi dice Nicola Marcelli al telefono, “ma fermare le attività non era affatto contemplato”.

Chiudo la chiamata con un sorriso, inaspettato. Ma allora è vero – mi dico – sorridere è un dono!

Oggi alle ore 18.00 a Zero in Onda, su Radio Onda Libera, l’intervento del Presidente Moira Roberti.

Per chi volesse avvicinarsi all’associazione o chiedere info può farlo ATTRAVERSO LA PAGINA FACEBOOK CLICCANDO QUI, oppure attraverso i contatti di cui di seguito.

Crediti fotografici: Tutte le fotografie sono di proprietà di “Sorrisiamo Clown Dottori Onlus”. L’utilizzo non autorizzato verrà perseguito secondo la normativa vigente.

Sorrisiamo Clown Dottori Onlus

www.clowndottorisorrisiamo.it

E-mail: [email protected]

Telefono: 331 332 6900

Related posts

Ospedali della Asl Rm5, situazione insostenibile. La denuncia dei sindacati: “Agire in fretta”

Matteo Palamidesse

Incidente a Ciampino in via del Sassone, morto motoclista 28enne travolto da un’auto

Redazione Numerozero

Cari Orvieto Palestrina: il botto è forte, il bottino magro

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info