Home » Tutto pronto per l’Estate Polese
Eventi

Tutto pronto per l’Estate Polese

Un mese di iniziative ed eventi per trascorrere al meglio l’estate a Poli con musica, divertimento, buon cibo e tradizioni

Finalmente, è arrivata l’estate… polese! Con agosto, infatti, si dà il via al tradizionale periodo di serate all’insegna della musica, del divertimento, del buon cibo e delle celebrazioni religiose per rendere piacevole il soggiorno di turisti e residenti a Poli.

Una dieci giorni di iniziative che partirà il 2 e proseguirà fino a domenica 18 agosto. Lo spirito della lunga kermesse è di essere una manifestazione trasversale per consentire a tutti i cittadini di ritagliarsi un momento di svago e di serenità.

Tuttavia “l’Agosto Polese – sottolinea il sindaco Federico Mariani – non è però soltanto questo, non vuole infatti solamente dilettare, ma anche e soprattutto aggregare, creare luoghi di incontro, di confronto e di crescita”.

Proposte pensate tenendo conto dell’età, dei gusti e delle preferenze culturali. Aprono le danze il 2 agosto i “Debacle”, un gruppo di 4 musicisti, che si caratterizza per il repertorio elettro-pop-rock. Si prosegue con la musica leggera di “Minnie and the sharks”. 

Guest star dell’Agosto Polese sarà “Guido della Gatta”. L’artista casertano si è distinto di recente nell’ultima edizione di “Sanremo Young”, il festival presentato da Antonella Clerici. Il ventenne musicista di Gricignano è stato scelto, infatti, dal maestro Diego Basso come chitarrista solista nell’orchestra giovani di Sanremo. Della Gatta spazia dal blues tradizionale alle sonorità del jazz più melodico agli standard  del pop evergreen.

Serata suggestiva quella del 10 agosto. Non solo perché sarà la notte delle stelle cadenti, ma per la “Passeggiata nel borgo”, un percorso guidato, e rappresentato, lungo il quale si rivivranno le atmosfere e i personaggi della storia millenaria di questo antichissimo centro medievale. 

E poi la musica popolare, il cabaret, i film, i “Laboratori ludici per bambini”, le escursioni alla scoperta del nostro patrimonio paesaggistico e naturalistico, gli stand enogastronomici, per finire con le celebrazioni in onore della Madonna del Carmelo e di Sant’Antonio da Padova.

“Un plauso dunque per l’aiuto e il supporto – conclude il sindaco – va  alle associazioni “Le donne del vicolo”,  “Le luminarie”,  l'”Associazione musicale”,  la  “Pro loco” di Poli. Un grazie, particolarmente riconoscente, deve arrivare, inoltre, ad Alberto Cascioli, Armando Mita, a tutti coloro che hanno collaborato e a tutti voi”.

Related posts

Perché tanti guasti sulla rete Acea?

Matteo Palamidesse

A Zagarolo la mostra “Raffaello, Correggio, Caravaggio: un’esperienza tattile. Sulle orme di Scannelli”

Matteo Palamidesse

Esplosione a Rocca di Papa, morto anche il sindaco Emanuele Crestini

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info