Home » Palestrina, Vigili del Fuoco: “Mancano uomini e mezzi”
Cronaca

Palestrina, Vigili del Fuoco: “Mancano uomini e mezzi”

© Ministero dell'Interno. Foto d'archivio.
Il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco lancia l’allarme. Palestrina tra i distaccamenti più colpiti insieme a Tuscolano I, Marino, Campagnano, Montelibretti, Cerveteri e Fluviale.

Non solo uomini e mezzi, ma anche il personale tecnico o l’acqua. Il Conavo, il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco lancia l’allarme e chiede al corpo nazionale e al capo del dipartimento di intervenire in maniera urgente.

In realtà il documento firmato dal segretario provinciale Angelosante Mogavero è il terzo inviato ai responsabili, dopo quelli del 2016 e del 2021.

Alcuni episodi, accaduti negli ultimi giorni hanno spinto il sindacato a premere sull’acceleratore. Un’autobotte è rimasta senz’acqua e senza assistenza, perché gli altri mezzi troppo lontani per intervenire e un capo reparto di 58 anni è dovuto intervenire in un incendio facendo la spola con il mezzo gestito dall’autista, perché privi di sostentamento.

In effetti Roma è un caso del tutto particolare. Il comando ha la gestione della città, con oltre tre milioni di abitanti e di 121 comuni della provincia, quasi sei milioni di persone in totale.

Da aggiungere alla lista, i ministeri, le procure, i palazzi delle istituzioni, gli aeroporti di Ciampino e Fiumicino, il porto di Civitavecchia.

Risorse per ora insufficienti quelle messe in campo, avvertono dal sindacato. “La normativa europea – hanno spiegato dal Conapo – prevede un vigile del fuoco per ogni 1500 abitanti”

Related posts

“Eroi in corsia” anche nei supermercati

Redazione Numerozero

Valmontone: al via i lavori al campo dei Gelsi. Era inagibile da anni.

Matteo Palamidesse

A Valmontone un Ospedale e una Casa di comunità

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info