Home » Palestrina in rosa 2019: un trionfo di solidarietà
Palestrina

Palestrina in rosa 2019: un trionfo di solidarietà

La seconda edizione dell’evento, evento organizzato in favore di Susan G. Komen, smuove centinaia di persone a sostegno della ricerca sul cancro

Palestrina. Una domenica pomeriggio dal sapore intenso, piena di emozioni, sorrisi, abbracci, strette di mano; un’aria estiva ma leggera e piena di festa, un mix di voci, suoni in cui ha dominato un colore su tutti: il rosa. Ecco come è stata accolta la seconda edizione di “Palestrina in rosa”, evento in favore di Susan G. Komen a sostegno della ricerca e della prevenzione per la lotta ai tumori al seno: sensibilizzare le donne alla prevenzione della malattia, diffondere la cultura della prevenzione e della diagnosi precoce, inviare un messaggio di incoraggiamento e speranza a chi si sta confrontando con il male. Tantissime le persone di ogni età, giovani e meno, bambini e ragazzi, intere famiglie con amici a quattro zampe rigorosamente al seguito, che si sono date appuntamento nella gremitissima e coloratissima Piazza S. Maria degli Angeli indossando la simbolica maglia rosa, accompagnati dai  coloratissimi e divertenti Sorriamo Clowndottori e dalle mascotte della Walt Disney. Presenti e coinvolti anche il Sindaco di Palestrina, Mario Moretti e il Primo Cittadino di Castel San Pietro Romano, Gianpaolo Nardi oltre ad una rappresentante della Susan Komen G . Italia. Un’onda vera e propria di palloncini rosa che fanno solo bene agli occhi e ci riportano alla nostra piccola età)  ha invaso il centro storico e Piazza Regina Margherita sommergendo anche la statua marmorea del Principe della Polifonia: ad un tratto i palloncini si sono voluti “sganciare” dalle  mani e, al 3,2,1, di capitan Dottore Sorrisiamo  sono volati in alto, sempre più su, fino a toccare il cielo, carichi di quei messaggi di speranza che ognuno ha voluto inviare dall’intimità del proprio cuore. E la passeggiata per la vita, permetteteci il termine,  è proseguita con passi sicuri sui sampietrini e sull’asfalto, come un fiume pieno di coraggio, amore, amicizia, sostegno, solidarietà.

Un esercito rosa ha circondato il famoso “Alberone”, si è allungato per Via degli Arcioni e Viale della Vittoria e si è ritrovato poi in Piazza S. Maria degli Angeli, da dove era partito, “scortato” dall’impeccabile servizio del Corpo di Polizia Locale di Palestrina. Vincitori? Premiazioni? Ha vinto la solidarietà di tutti, l’impegno fattivo e costante  di tutti coloro che, indipendentemente dai ruoli si sono uniti ai nostri concittadini  Alessio Bruni,  Lucia Mancini  altri giovani collaboratori, il sostegno e supporto a quelle donne che stanno lottando e che grazie alla Komen Italia non sono più sole, hanno una spalla su cui potersi appoggiare e qualcuno che si possa prendere cura di loro, con i progetti di educazione, prevenzione che si aggiungono a quelli sinora realizzati; ricordiamo anche la Carovana della Prevenzione, il programma nazionale itinerante di promozione della salute femminile di Komen Italia che ha fatto tappa a Palestrina, offrendo attività gratuite di sensibilizzazione e prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere.

La manifestazione “Palestrina in rosa” entrata nel cuore dei prenestini testimonia la vicinanza a temi molto importanti e seri che riguardano la salute delle donne, senza dimenticare che quando si vivono certe situazioni, c’è bisogno di messaggi di speranza e positivi per evitare che la malattia venga vissuta in solitudine. Un pomeriggio sera a suon di musica, emozioni e tante idee in cantiere perché Palestrina in rosa è pronta già a lavorare per la Terza edizione.

di Massimiliano Rosicarelli

Related posts

Meteo: ancora due giorni di afa, poi arrivano i temporali

Matteo Palamidesse

Guidonia, blitz antidroga dei carabinieri: 5 arresti

Matteo Palamidesse

A Genazzano i Musaico con “Accordi e ricordi tour”

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info