Home » Omicidio Willy Monteiro: i fratelli Bianchi condannati all’ergastolo
Colleferro

Omicidio Willy Monteiro: i fratelli Bianchi condannati all’ergastolo

Willy Monteiro Duarte. Arriva la condanna per i fratelli Bianchi: ergastolo
Willy Monteiro Duarte. Arriva la condanna per i fratelli Bianchi: ergastolo
La lettura della sentenza da parte dei giudici della Corte di Assise di Frosinone: ergastolo per Marco e Gabriele Bianchi, 23 per Francesco Belleggia e 21 per Mario Pincarelli.

E’ stata accolta con applausi e grida la lettura della sentenza per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte: ergastolo per i fratelli Bianchi e pene tra i 21 e i 23 anni per Belleggia e Pincarelli.

Marco e Gabriele Bianchi, condannati per l'omicidio di Willy Monteiro Duarte
Marco e Gabriele Bianchi, condannati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte

I giudici hanno anche disposto una provvisionale di 200mila euro per i genitori di Willy e 150mila per la sorella.

“È stato un processo mediatico. Va contro tutti i principi logici. Leggeremo le motivazioni e poi faremo appello. Siamo senza parole”, ha dichiarato Massimiliano Pica, legale dei Bianchi.
Soddisfatti i genitori di Willy. “Sentenza giusta. Il dolore però, resta infinito” commenta il padre di Willy, Armando, tra gli applausi e le lacrime dei tanti amici accorsi in aula.

Le lacrime sul volto di mamma Rosa però ci dicono che, seppur vi sia soddisfazione e giustizia è stata fatta, Willy non lo riporterà indietro nessuno.

Gli imputati sono stati portati via dalle guardie carcerarie tra le urla e le imprecazioni, per contrarietà ovviamente alla sentenza del Tribunale.

Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro. Pierluigi Sanna - Facebook
Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro. Pierluigi Sanna – Facebook

“Non avremmo mai voluto assistere a questo processo e purtroppo Willy non ce lo ridarà nessuno. Però è certo: giustizia è fatta. Si tratta di una sentenza giusta”, ha dichiarato Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro.

“Li ho visti infierire tutti e quattro su Willy, e per tutti loro avrei voluto l’ergastolo. Non hanno mai mostrato segni di pentimento”, aveva dichiarato questa mattina Samuele Cenciarelli, amico del 21enne e supertestimone al processo.

Leggi anche:

La morte di Willy Monteiro: la ricostruzione dei testimoni
Willy Monteiro, al via il processo: “C’era la volontà di uccidere”

 

Related posts

Terzo decesso all’Ospedale di Palestrina. I dati della ASL Rm 5

Redazione Numerozero

Palestrina, consiglio comunale straordinario sul caso del cimitero

Matteo Palamidesse

Cave riparte dalla Cultura con CavEstateLive 2021

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info