Home » Furti di ruote: Palestrina, tre colpi in una notte, Zagarolo e San Cesareo nel mirino della banda
Cronaca

Furti di ruote: Palestrina, tre colpi in una notte, Zagarolo e San Cesareo nel mirino della banda

Una delle auto colpite questa notte a Palestrina. Photo credit: Sarah Giordano - Facebook

Ormai appare chiaro che a colpire decine di cittadini con furti e danni alle automobili sia una banda ben organizzata. Scorrerie in tutta l’area Prenestina. Questa mattina Palestrina si sveglia con tre furti, Zagarolo e San Cesareo scontano l’interesse dei malviventi con decine di colpi messi a segno.

All’inizio sembravano colpi messi a segno da qualche malvivente in cerca di denaro facile e le città prese nel mirino risultavano essere Zagarolo e San Cesareo.

Solo una settimana fa, il sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi, intervenendo alla trasmissione radiofonica “Zero in Onda” ci confermò che i carabinieri stavano indagando in merito, vista la gravità ormai palese della vicenda.

Già, perché i furti sembrerebbero il frutto di una organizzazione più complessa e non “colpi messi a segno” da qualche delinquente in crisi di denaro contante.

Photo credit: Sarah Giordano – Facebook

Questa mattina Palestrina ha assaggiato cosa vuol dire alzarsi per andare a lavorare e trovare la macchina poggiata a terra o su due blocchetti. Oltre al danno economico derivante dal furto e dai danni alla carrozzeria, la rabbia per l’atto commesso nella notte, quando, come qualcuno ha sostenuto “tutti siamo a casa nel rispetto delle regole e qualcun altro invece va in giro senza alcun controllo e indisturbato”.

San Cesareo e Zagarolo sanno bene cosa significhi, sono mesi che sperimentano le conseguenze di queste scorribande, decine i colpi messi a segno sia nei centri storici della città che nelle zone più periferiche.

Allo stato attuale non sappiamo se qualche telecamera abbia ripreso o meno i furti, sappiamo però le immagini riprese dalle telecamere “potrebbero aiutare gl inquirenti nelle indagini”, proprio come ci ha confermato il sindaco di Zagarolo, Emanuela Panzironi.

Related posts

Enjoy Castelli Romani 2017: quello che non ti aspetti

Redazione Numerozero

Cave riparte dalla Cultura con CavEstateLive 2021

Matteo Palamidesse

Celebrata a Zagarolo la prima unione civile

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info