Home » Direttore della Asl Roma 5 sulla sedia a rotelle in ospedale
Palestrina

Direttore della Asl Roma 5 sulla sedia a rotelle in ospedale

Su invito di Franco Cerquetani, sopralluogo del Commissario Giuseppe Quintavalle sulle barriere architettoniche del Coniugi Bernardini dal punto di osservazione di un disabile

Con un gesto di grande sensibilità e acume amministrativo, il commissario straordinario della Asl Roma 5, Giuseppe Quintavalle, ha effettuato stamattina un sopralluogo all’interno dell’ospedale Coniugi Bernardini. L’iniziativa, nata dall’invito del consigliere comunale di Gallicano nel Lazio, France Cerquetani, aveva l’obiettivo di mostrare al direttore della Asl le difficoltà di un disabile nel superare le battere architettoniche dalla prospettiva del portatore di handicap. 

Accompagnato dai dirigenti dell’ufficio tecnico dell’azienda, il Commissario Quintavalle ha preso nota di tutti gli interventi da fare: “Molti – spiega Quintavalle – possono essere risolti in tempi molto brevi, altri verranno inseriti in un piano a medio termine. Ringrazio Cerquetani per avermi proposto questa cosa che, nei prossimi mesi, è mia intenzione ripetere nelle altre strutture ospedaliere e nei distretti presenti nella nostra Asl”. 

“Abbiamo visitato e mappato l’intero ospedale – commenta Cerquetani – evidenziando, insieme ai tecnici della Asl, tutte le problematiche in materia di barriere architettoniche. Da Palestrina è partito il “tour” che riguarderà tutti gli ospedali, distretti e strutture sanitarie di pertinenza della Asl Rm5, una delle più vaste territorialmente d’Italia. Il mio grazie al Direttore Generale che “culturalmente” ha inteso offrire uno straordinario messaggio: sedersi in carrozzina e vivere insieme a me, per 2 ore, le problematiche che le persone diversamente abili o con difficoltà nella deambulazione, sono costrette a convivere ogni giorno”.

Tra gli impegni assunti dal Direttore, quello di dotare le strutture sanitarie, compreso l’ospedale, di lettini ambulatoriali regolabili in altezza, al fine di consentire l’utilizzo da parte di utenti obesi, di bassa statura, con difficoltà nella deambulazione o in carrozzina. 

Related posts

Trastevere, laboratori gastronomici abusivi e topi. Sequestrati 3 locali – Foto

Redazione Numerozero

“Cantare le stelle” per aiutare i bambini malati

Redazione Numerozero

Poli, Giulia Porziani eletta baby sindaca della città

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info