Home » Caporalato, mafie, sfruttamento. Marco Omizzolo e Don Francesco Fiorillo a Palestrina
Eventi

Caporalato, mafie, sfruttamento. Marco Omizzolo e Don Francesco Fiorillo a Palestrina

Conferenza organizzata dalla Parrocchia Sacra Famiglia, venerdì 11 Ottobre ore 21.00. Ospiti Marco Omizzolo, sociologo e giornalista, sotto scorta, premiato dal Presidente della Repubblica e Don Francesco Fiorillo, responsabile della fraternità S. Magno e referente di Libera nel sud Pontino.
“Anche io sono l’altro e nessuna delle sue vicende umane mi è estranea” questo il titolo, se ne fosse occorso uno, per la serata. Due ospiti di peso, Marco Omizzolo ben conosciuto alle cronache per aver smontato una rete di abusi sui braccianti del pontino, portando agli arresti di decine di persone nello scorso Gennaio.

Un lavoro lungo anni, ben 15, quelli impegnati dalla Questura e dalla Procura di Latina per sgominare la rete di trafficanti di esseri umani e di truffatori che lucravano sulla vita dei braccianti agricoli del pontino, in grande maggioranza indiani.

Un lavoro da vero ricercatore, che lo ha portato a lavorare sotto copertura per ben tre mesi. La mattina vestiva i panni del bracciante per poi tornare a casa a scaricare dati e informazioni. Una conoscenza fondamentale, quella delle logiche che governano il mondo del caporalato.

Un mondo che sfrutta una comunità di cui non nessuno conosce nemmeno il numero, c’è chi parla di 9000 accertati, chi di 25000 unità stagionali. Di sicuro una comunità che assicura frutta e verdura a tutti i mercati ortofrutticoli d’Italia.

Don Francesco Fiorillo, responsabile della fraternità S. Magno e di “Libera contro le mafie”, colui che ha costruito ponti tra il territorio e la comunità sikh. Un modo di creare fratellanza per contrastare ogni tipo di abuso sul lavoro, nella vita, un modo per creare cultura e comunità.

Un modo per resistere e crescere, quello di Omizzolo e Fiorillo, un modo per sconfiggere la separazione, vero e proprio humus nel quale proliferano le organizzazioni mafiose che sfruttano uomini e diritti solo per un grande interesse: il profitto.

Related posts

Misure restrittive fino al 13 Aprile. “Ripresa graduale, no a facili ottimismi” VIDEO

Matteo Palamidesse

Borseggiatrici ai Musei Vaticani, arrestate 3 rom residenti nel campo nomadi della Monachina

Redazione Numerozero

Labico: nel Comune più giovane del Lazio, un’aula studio per Giulio Regeni

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info