Home » Basket playoff: Palestrina espugna Bisceglie in gara 1
Sport

Basket playoff: Palestrina espugna Bisceglie in gara 1

di Massimiliano Rosicarelli
Il team arancioverde espugna Bisceglie e si prepara a gara due, domani alle 21 ancora in Puglia, per continuare il cammino verso la A. Venerdì si gioca al Palaia alle 20.30

Bisceglie. Tutti in piedi per Palestrina. Cantano e gioiscono, i prenestini, in una domenica che ha confermato – semmai ce ne fosse bisogno – che questo Palestrina ha le credenziali per salire in A. E’ presto perché si tratta solo di gara 1 del playoff promozione, ma imporsi a Bisceglie, dove nella stagione regolare tutti si erano arresi, è impresa per pochi se non solo per Palestrina.

Inizio gara come al solito sornione per un Palestrina sempre in grado di essere in partita al cospetto di un Bisceglie che contava di farcela, pensando di bloccare le bocche di fuoco prenestine. Ed invece no, perché quest’anno il valore aggiunto del sodalizio arancioverde è il ricambio di uomini, e che uomini: Pederzini, Montanari, Drigo e il sempre verde capitano, quel monumentale Pippo Gagliardo a far da chioccia ai più giovani anagraficamente ma con un ardore da far invidia ad un neo diciottenne. Sul 22 a 25 Palestrina ha chiuso il secondo periodo incurante del ritorno logico degli avversari nel terzo, chiuso sul 39 a 37 per i padroni di casa. Basso punteggio, vero, merito di difese attente ed errori al tiro vista l’altissima posta in palio. L’ultimo quarto è un susseguirsi di emozioni col Palestrina a salire meritatamente in cattedra, sintomo di una preparazione perfetta al match in cui il regista della vittoria, coach Gianluca Lulli, ha saputo dare un copione a ciascun suo giocatore che, unito al gioco di squadra, ha mandato in frantumi l’attesa dei biscegliesei arresisi al 54 a 62 del tabellone col coro “Pa Pa Palestrina” intonato dai presenti tifosi e contornato da tutta la città che, in massa, ha seguito la partita sul canale Facebook della società. Euforia alle stelle in casa Palestrina ma vestito da vigile del fuoco, coach Lulli tiene alta la guardia ai suoi: “Un passo alla volta, per percorrere un cammino intenso. Ora dobbiamo fare un altro passo, vincere martedì per poi portare a serie al PalaIaia con l’apporto del nostro magnifico pubblico che sono certo ci sosterrà ancora di più perché è con la gente che andremo davvero lontano.”

Carico ma sempre attento il coach prenestino, atteso domani sera alle ore 21 da gara 2 sempre a Bisceglie e con al seguito tutta Palestrina, pronta a sintonizzarsi nuovamente sulla pagine social della società e chi potrà affrontare la lunga trasferta seguirà questa magnifica squadra dal vivo, attendendo, questo sì, venerdì 19 alle ore 20,30 la gara al PalaIaia dove trovare un biglietto sembra essere impresa ardua, visto il tutto esaurito e quel colore arancioverde che riempirà di baccano e tanto tifo la tribuna della struttura della Pedemontana. Chapeau

TABELLINI:

LIONS BISCEGLIE: Chiriatti 8, Antonelli 13, Potì 6, Bruno 3, Cena 2, Esposito ne, Di Emidio 7, Cucco 13, Comollo, Leggio 2. All. Sorgentone
CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Rischia 2, Rossi 12, Molinari, Drigo 7, Pederzini 14, Vangelov, Serino 4, Brenda, Gagliardo 11, Montanari 12. All. Lulli
Parziali: 13-10, 22-25, 39-37

Related posts

Sanità, Lena: “Dal 30 Giugno l’Ospedale di Palestrina non sarà più Covid Center”

Matteo Palamidesse

Al Teatro Ivelise si ride di gusto con “Taglia la corda”

Redazione Numerozero

Pierluigi Sanna è il nuovo Presidente dei Sindaci Europei dello Spazio 2022

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info