Home » Aveva 34 anni ed era di Cave la prima vittima di Covid-19 del territorio
Cave

Aveva 34 anni ed era di Cave la prima vittima di Covid-19 del territorio

Era tornato l’8 marzo da Barcellona: due giorni al lavoro poi al letto con la febbre. Soltanto il 16 marzo in ospedale.

CAVE. Prima vittima di Covid-19 nell’area prenestina: si chiama Emanuele Renzi, aveva 34 anni, ed è morto nella notte al Policlinico Tor Vergata. Era stato ricoverato lunedì quando, dopo alcuni giorni di febbre, si era rivolto al 118. Una settimana prima era rientrato da un viaggio a Barcellona, era stato due giorni al lavoro prima di darsi malato. Dal giorno 11 era arrivata la febbre ma in ospedale è andato solo il 16. Probabilmente l’attesa, prima di rivolgersi a Tor Vergata, potrebbe aver influito a far degenerare la malattia che ha provocato danni seri ai polmoni tanto che, la scorsa notte, il giovane si è aggravato e non ce l’ha fatta. Ora sarà l’autopsia a capire le reali cause del decesso.  

Emanuele, che da qualche tempo viveva a Roma, dal suo rientro in Italia non aveva avuto alcun contatto con familiari e amici di Cave visto che era stato prima al letto e poi in ospedale, in isolamento per la sua positività al Covid19. Si cerca ora di capire in che condizioni fosse quando, di ritorno dalla Spagna, era passato al lavoro, al call center Youtility Center, il che costringerebbe l’azienda a chiudere subito per sanificare i locali e avviare una quarantena per tutti coloro che avrebbero avuto contatti con lui.  

Una notizia tragica che scuote Cave, dove Emanuele aveva tantissimi amici, e l’intero territorio prenestino e risolleva la questione di un virus che, visto che il giovane non aveva altre patologie, non fa sconti a nessuno e che ha come unico strumento di contrasto il restare a casa e limitare al massimo ogni contatto. 

Related posts

Nuovo terminal bus nella stazione di Zagarolo

Redazione Numerozero

Banda Giovanni “Pierluigi da Palestrina”, un viaggio tra passato e presente

Redazione Numerozero

Mafia Capitale, commissione d’inchiesta sconfessa Marino

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info