Home » Aperte le iscrizioni al “Borgo degli asinelli”, campo estivo 2021
Ambiente

Aperte le iscrizioni al “Borgo degli asinelli”, campo estivo 2021

Due settimane di divertimento assicurato, immersi nella natura dei Monti Prenestini e a contatto con gli animali. Sono le premesse del Campo estivo “Il Borgo degli asinelli” nato dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Poli e “Brain Community—Monti Prenestini APS” che si terrà a partire dal 12 luglio per due settimane.

Il centro è gratuito, può ospitare fino a un massimo di 22 bambini tra i 6 e gli 11 anni, è allestito presso la sede di Brain in Via delle Pantana, nel territorio di Poli, e si svolgerà dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 8,30-12,30.

NELL’IPOTESI CHE IL NUMERO DI ISCRIZIONI FOSSE SUPERIORE A 22 SARÀ VALUTATA LA POSSIBILITÀ DI ORGANIZZARE DUE (2) GRUPPI, CIASCUNO DEI QUALI USUFRUIRÀ DI UNA SETTIMANA GRATUITA.

I bambini raggiungeranno la sede con una navetta gratuita, messa a disposizione dal Comune, che partirà tutte le mattine alle ore 08:15 da Piazzale Orziere.

“Sosteniamo con forza questo progetto – sottolinea il sindaco Federico Mariani – consapevoli del fatto che sono stati soprattutto i più piccoli a soffrire per questo sfibrante periodo di chiusura e d’inattività legato all’epidemia”.

“La scelta per questa bella esperienza di socialità rivolta ai bambini – aggiunge la Vicesindaca Barbara Cascioli, con delega alla Pubblica istruzione – è stata fatta tenendo presente che giochi e iniziative si svolgeranno per lo più all’aperto e nel rispetto rigoroso della normativa anti Covid”.

Tutti i bambini dovranno essere muniti di uno zainetto/sacchetto completo di: Cappello, crema solare/protettiva e spray antizanzare; 2 mascherine chirurgiche; asciugamano per viso; cambio vestiti completo (per tutte le età) compreso di calzoni lunghi per eventuali passeggiate esplorative; Borraccia per l’acqua, che può essere riempita presso la sede di Brain; Merenda (Brain mette della frutta a disposizione dei bambini, ma non si rende responsabile della merenda). Ogni possibile intolleranza va segnalata dai genitori.

“Il programma – spiegano i curatori – prevede una serie di esperienze, che alternano il gioco e il fare in un processo di formazione ambientale. Educazione al verde, che è soprattutto divertimento e scoperta, ma anche, nel rispetto della nostra mission, di formazione, promozione, tutela e valorizzazione della biodiversità del territorio dei Monti Prenestini”.

Il campo sarà seguito da 4 educatori oltre a mettere a disposizione alcuni esperti esterni che affiancheranno gli educatori durante i laboratori.

Tra le molte attività, giochi sensoriali e creativi, laboratori per la preparazione del formaggio, escursioni alla scoperta delle piante, delle erbe, degli animali e persino degli insetti delle nostre montagne. Ma anche sessioni per educare al riciclo dei rifiuti, all’uso responsabile dell’acqua e delle nostre risorse, al rispetto per il delicato sistema ambientale e naturale che ci circonda.

Per iscriversi inviare il modulo (per scaricarlo clicca qui https://www.comune.poli.rm.it/c058078/po/mostra_news.php…) debitamente compilato via mail a [email protected] oppure consegnando il modulo presso gli uffici comunali di Poli.

Related posts

GAL Castelli Romani e Monti Prenestini: bandi in scadenza, ultimi giorni per gli imprenditori agricoli per presentare domanda di accesso ai finanziamenti

Redazione Numerozero

Montespaccato, operaio Anas viene investito e muore sul colpo

Matteo Palamidesse

Roma, tentata violenza sessuale in un ostello

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info