Home » Weekend di trekking tra la valle del Tevere e i Monti Cornicolani
Ultimi articoli

Weekend di trekking tra la valle del Tevere e i Monti Cornicolani

Anche per il weekend del 16 e 17 luglio tornano gli appuntamenti per passare una giornata immersi nel verde delle Aree Naturali Protette e Siti Natura 2000 della Regione Lazio.

Una gita a contatto con la natura e un’occasione per scoprire i conventi benedettini seguendo il fiume Aniene, per salire sul Monte Pellecchia, la vetta più alta dei Monti Lucretili o per rilassarsi facendo trekking tra la valle del Tevere e i Monti Cornicolani.

Sabato 16 luglio alle ore 9 si parte alla volta del Parco Naturale Regionale Macchia di Gattaceca e Macchia del Barco per un’escursione di bassa difficoltà che ci porterà nella Macchia du Gattaceca, in un territorio dove i fenomeni carsici hanno dato luogo a caverne, doline e inghiottitoi. La più spettacolare di queste, il “Pozzo del Merro”, è una voragine nel terreno con pareti completamente ricoperte di vegetazione e sul fondo un piccolo lago di una profondità vertiginosa. L’appuntamento in via di Gattaceca, traversa della strada che collega Monterotondo a Castelchiodato.

Doppia proposta, invece, per le escursioni gratuite in programma domenica 17 luglio. Dal paesino di Monte Flavio alle 9.15 si partirà alla volte del Monte Pellecchia, la cima più alta dei Lucretili (1369m). L’escursione è adatta a chi ama camminare e osservare la natura e la varietà di paesaggi: si passerà da fitti boschi a magnifici valloni a creste spoglie e panoramiche.

Sempre domenica 17 luglio alle 9.00 da Subiaco si andrà alla scoperta della natura, rilassandosi ascoltando i rumori del torrente, la vegetazione delle rive dei corsi d’acqua e i silenzi dei conventi benedettini che si incontrano lungo itinerario tra Subiaco e Trevi.

Queste sono solo alcune delle visite guidate ed escursioni che si svolgeranno da giugno a settembre, per maggiori informazioni si possono consultare il sito Life Go Park e l’opuscolo delle visite guidate.

Un calendario di iniziative, attività e visite guidate ricco di numerosi eventi che si protrarranno fino a settembre prossimo.

Questi eventi, oltre a mostrare le caratteristiche degli habitat e le azioni prodotte dalle Aree Protette per la conservazione e la tutela della biodiversità, mirano essenzialmente a dar modo ai cittadini di esercitare una “fruizione consapevole” e insieme emozionale per godere appieno delle peculiarità naturalistiche e storiche presenti nella Regione Lazio. D’altronde non si può tutelare ciò che non si conosce e si tutela ancora meglio quando c’è un legame emozionale con il territorio stesso.

Life Go Park, che cos’è?
Life Go Park è tra gli 11 progetti approvati dalla UE nell’ambito del programma LIFE+ “Informazione e Comunicazione”.
Il progetto vuole sostenere le Aree protette del Lazio nel lavoro di educazione ambientale, attraverso l’implementazione delle informazioni messe a disposizione degli Utenti e attraverso l’esperienza diretta, la visione e la frequentazione dei luoghi da proteggere che riducono la distanza ed aumentano il livello di sensibilità ed attenzione rispetto ai problemi naturalistici. Il progetto è finanziato dalla Commissione Europea e dalla Regione Lazio. Il Parco dei Castelli Romani è il capofila del progetto, gli altri partner sono Nova Consulting srl e Metafora srl. Life Go Park coinvolge diversi destinatari: operatori delle Aree Naturali Protette della regione Lazio; Direzione Regionale Ambiente e Sistemi Naturali; docenti e studenti delle scuole laziali; cittadini, turisti ed operatori turistici attivi nel territorio regionale.

Programma attività

SABATO 16 LUGLIO

Parco Naturale Regionale Macchia di Gattaceca
e Macchia del Barco
La Macchia di Gattaceca
• Appuntamento ore 9,00 • Durata 3 ore • Difficoltà bassa
• Quota di partecipazione gratis! Life Go Park
• Info e prenotazioni Enrico – Tel. 340 2567207
[email protected]
• Scarpe e abbigliamento da trekking, acqua e pranzo al sacco
Escursione tra la valle del Tevere e i Monti Cornicolani, in un territorio dove i fenomeni carsici hanno dato luogo a caverne, doline e inghiottitoi. La più spettacolare di queste, il “Pozzo del Merro”, è una voragine nel terreno con pareti completamente ricoperte di vegetazione e sul fondo un piccolo lago di una profondità vertiginosa. Appuntamento in via di Gattaceca, traversa della strada che collega Monterotondo a Castelchiodato.

DOMENICA 17 LUGLIO

Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili
Il Monte Pellecchia
• Appuntamento ore 9,15 • Durata 6 ore • Difficoltà bassa
• Quota di partecipazione gratis! Life Go Park
• Info e prenotazioni Beatrice – Tel. 335 6908993
[email protected]
• Scarpe e abbigliamento da trekking, acqua e pranzo al sacco
Il Monte Pellecchia rappresenta la cima più alta dei Lucretili (1369m). Escursione adatta a chi ama camminare e osservare la natura, infatti il percorso è particolarmente interessante grazie alla varietà di paesaggi: si passa da fitti boschi a magnifici valloni a creste spoglie e panoramiche. Appuntamento a Monteflavio.

Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
Z.P.S. Monti Simbruini ed Ernici – S.I.C. Grotta dell’Inferniglio
Lungo l’Aniene
• Appuntamento ore 9,30 • Durata 5 ore • Difficoltà bassa
• Quota di partecipazione gratis! Life Go Park
• Info e prenotazioni Enrico – Tel. 340 2567207
[email protected]
• Scarpe e abbigliamento da trekking, acqua e pranzo al sacco
La natura ed i rumori del torrente, la vegetazione delle rive dei corsi d’acqua il lavoro e i silenzi dei conventi benedettini, un lungo itinerario tra Subiaco e Trevi. Appuntamento a Subiaco, presso il parcheggio alla villa di Nerone.

Related posts

Labico, la Roncoletta Slow Food arriva al Mercato contadino di Zagarolo.

Redazione Numerozero

Velletri, omicidio davanti una pizzeria. Agguato a colpi di pistola

Matteo Palamidesse

Il Sindaco di Zagarolo aderisce all’appello dei Sindaci della Città Metropolitana a sostegno della candidatura delle Olimpiadi Roma 2024

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info