È con grande piacere che oggi vogliamo raccontarvi di Pasquale Ricolli, il giovane imprenditore di Palestrina che ha deciso di adottare le ciotole di fiori sotto la statua di Pierluigi, il principe della musica nel centro storico della città.

Pasquale Ricolli, 24 anni, è il proprietario e ideatore di MIVAR Creative – Lab & Store, la sua attività che si trova proprio di fronte alla statua di Pierluigi. Fin da subito ha notato che i vasi di fiori erano incolti e pieni di erbacce, così ha deciso di adottarle insieme alla sua attività.

Nonostante le critiche e le domande di alcuni cittadini che si chiedevano il motivo di questo gesto, Pasquale ha voluto dimostrare che ogni piccolo gesto può fare la differenza nella comunità.

L’esperienza nel mondo dell’associazionismo e del volontariato gli ha insegnato l’importanza dell’appartenenza e del rispetto per le cose che non ci appartengono direttamente.

Così, Pasquale si è recato in un vivaio e ha acquistato dei fiori da piantare nelle aiuole intorno alla statua di Pierluigi, rendendole così piene di vita e di colore, proprio come la bellissima stagione della primavera che sta arrivando.

L’iniziativa del giovane è un bellissimo esempio di come la passione e l’amore per la propria città possono portare a gesti concreti per migliorarla e renderla più bella.

Ogni piccolo gesto, come quello di Pasquale, può fare la differenza e contribuire a creare una comunità più solidale e coesa.

Ci auguriamo che l’iniziativa di Pasquale possa essere di ispirazione per tutti noi e che possa spingere ognuno di noi a fare la propria parte per rendere il nostro paese un posto migliore.

 

Lascia un commento

Rispondi