Home » La Banca Centro Lazio approva il bilancio: risultati in crescita
Palestrina

La Banca Centro Lazio approva il bilancio: risultati in crescita

Domenica al Teatro Principe assemblea dei soci. Il presidente Amelio Lulli ha annunciato la posa della prima pietra della nuova sede dell’istituto di credito

Si è tenuta domenica, al Teatro Principe di Palestrina, l’Assemblea Ordinaria dei soci di Banca Centro Lazio. In una mattinata in cui si sono analizzati molti aspetti e alternati diversi interventi, è stato approvato il Bilancio 2018, chiuso positivamente con un utile netto pari ad 1 milione e 844 mila euro. Particolarmente seguito l’intervento del Presidente Amelio Lulli, sia con riguardo alla relazione di bilancio che ai temi relativi all’adesione al Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca e, non da ultimo, agli aggiornamenti sulla nuova sede.

«Oggi – ha affermato il Presidente – è un giorno storico per tutti noi. E’ la prima Assemblea in cui sediamo come parte di qualcosa più grande. Siamo una Banca più solida, più sicura e più competitiva perché parte di un grande Gruppo Bancario Cooperativo fondato su un modello di sviluppo originale, dove la differenza è un valore e l’identità locale un principio. I numeri di bilancio non ci descrivono solamente una banca in buona salute, ma una realtà pronta a lavorare con il nuovo Gruppo Cassa Centrale Banca. Lo scorso novembre, approvando l’ingresso in CCB, i soci hanno dato un chiaro indirizzo; e su questa strada ci siamo avviati con convinzione, determinati ad essere protagonisti, mantenendo ben saldi i principi che hanno caratterizzato la nostra BCC nei suoi 110 anni di storia».

Amelio Lulli – prosegue, annunciando con viva soddisfazione – «che hanno preso avvio i lavori di ristrutturazione dell’ex Collegio di San Crisogono a Palestrina presso cui sorgerà la nuova sede della Banca, idonea a supportare gli ambiziosi progetti di crescita, la cui realizzazione rappresenta anche un volano di sviluppo per l’economia del territorio al quale rimaniamo saldamente radicati».

Venendo agli aspetti più tecnici, la parola passa al Direttore Generale Enrico Pisano il quale nel suo intervento sintetizza i valori in crescita: la raccolta diretta a dicembre 2018 è pari a 647.576 di euro (+1,31% rispetto al 2017); la raccolta indiretta si attesta a 110.360 milioni di euro con un incremento del 22,87% sull’anno precedente. La massa amministrata complessivamente è cresciuta del 3,97%. Per quanto concerne il lato degli impieghi, i crediti netti verso la clientela si sono attestati a 435.543 mila di euro, con un aumento del 2,14% su fine 2017. Con riferimento alla qualità del credito, si evidenzia una netta contrazione dell’esposizione lorda deteriorata. Al 31.12.2018 la percentuale di copertura delle sofferenze si è attesta al 72,68 (67,77 nel 2017), il rapporto tra crediti deteriorati lordi e crediti totali lordi a dicembre 2018 è pari al 18,33% (22,57% nel 2017). Al 31.12.2018 la Banca contava 153 risorse impiegate tra gli uffici di sede e la rete composta da 22 sportelli.

Prima di concludere i lavori assembleari il Presidente Amelio Lulli ed il vice Presidente Marcello Cola hanno consegnato i diplomi ai vincitori della sesta edizione del concorso “Laureato? La tua Banca ti Premia”. Sono stati premiati cinque giovani studenti (soci e figli di soci) che hanno conseguito con il massimo dei voti la laurea magistrale nell’anno 2017.

Related posts

Roma: incidente sulla Collatina, un morto

Luca Casale

Sciopero trasporto pubblico dell’11 gennaio. Mercoledì nero per gli utenti Atac, Roma Tpl e Cotral

Redazione Numerozero

Cane in condizioni critiche, le guardie zoofile Earth lo sequestrano

Luca Casale

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info