Home » Il Palio non si farà. Il Quartiere Porta San Giacomo su Facebook
Cronaca

Il Palio non si farà. Il Quartiere Porta San Giacomo su Facebook

Il quartiere affida alla sua pagina Facebook il proprio comunicato, tra parole amare e la voglia di fare chiarezza.

“Ad ormai una manciata di giorni dall’inizio di Agosto, il momento dell’anno in cui l’estate Prenestina entra nel vivo, è ormai divenuta evidente per tutti una desolante realtà: quest’anno il Palio Storico di Sant’Agapito non avrà luogo. Non nelle modalità che abbiamo imparato ad amare: i giochi, le taverne, il vivere il centro storico tutti assieme”.

Così inizia il comunicato di Porta San Giacomo, che affida il proprio bisogno di fare chiarezza sull’effettivo svolgimento dell’edizione 2019, tra le voci che ormai quotidianamente si rincorrono alimentando polemiche e false speranze.

“Diviso da disaccordi e frizioni interne, il comitato del Palio è stato incapace di trovare un punto d’incontro e di coordinarsi con la giunta comunale. Gli incontri con i rappresentanti di quartiere sono stati infruttuosi e non hanno purtroppo portato a nessuna decisione concreta”.

Sia da Palazzo Verzetti che da voci interne al Comitato nulla sembra essere stato raggiunto per la realizzazione dell’edizione 2019. Frizioni interne, cause, disaccordi, tutto ha contribuito a mille fumate nere e all’ulteriore divisione dei partecipanti.

Se per il Quartiere Porta San Giacomo (così come per gli altri) era importante scendere in piazza per il Patrono della Città, ma nessuno sforzo sembra sia stato sufficiente per superare lo scoglio venutosi a parare davanti gli organizzatori di quest’anno.

Il comunicato si chiude con un annuncio.

“Annunciamo ufficialmente che il Quartiere di Porta San Giacomo si è costituito come associazione culturale. Da anni lavoriamo per tenere vivo il quartiere e costruire un saldo legame di comunità che possa andare oltre i tre giorni delle feste patronali. Ora, come associazione, tenteremo di diventare un epicentro di aggregazione per ragazzi e cittadini che abitano e vivono il quartiere. È nostra intenzione costruire un più autentico spirito di comunità, condivisione, appartenenza civica, per la Piazza e per chiunque voglia partecipare a iniziative e occasioni di valorizzazione e qualificazione sociale. Il nostro invito è aperto a tutti: singoli, associazioni ed enti pubblici. Presto comunicheremo novità e maggiori dettagli”.

Che sia un modo per far ripartire tutto al meglio per il prossimo anno?

Il comunicato ufficiale: CLICCA QUI

Related posts

Sciopero Trasporti, lunedì 11 Luglio si fermano Atac e Tpl

Matteo Palamidesse

Pallacanestro Palestrina: concluse le amichevoli precampionato. Ora testa al campionato

Luca Casale

Un libro stupefacente: due spacciatori in manette

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info