Home » Express production e la favola de “L’Acciarino magico”
Eventi

Express production e la favola de “L’Acciarino magico”

La bella favola di tre giovani appassionati di cinema che danno vita ad Express production, azienda che produce contenuti audiovisivi e multimediali. E per farsi conoscere lanciano un film ispirato alla fiaba di Hans Christian Andersen

di Massimo Sbardella

Express production è prima di ogni cosa un gruppo di 3 amici di lunga data, forgiato nell’anima da un legame indissolubile che unisce tutti intorno ad una grande passione comune: quella per il cinema! Nel 2016 si ritrovano tre ragazzi: Vittorio Sinceri, giovane attore teatrale che ha solcato il palco dall’età di 12 anni, senza mai fermarsi; Eduardo Henrique Bertuci, diplomato in grafica pubblicitaria che ha intrapreso il percorso di fotografo diventando sempre più professionale, grazie anche ad esperienze all’estero; Gianluca Dante, anche lui diplomato in grafica pubblicitaria, sin da bambino vicino al mondo delle riprese e del montaggio video, diventando oggi un vero professionista. Il primo scrive un cortometraggio e per realizzarlo si avvale della professionalità e delle competenze dei due amici.

E’ l’inizio di un’avventura. Oltre a fare cinema, i ragazzi di Express gettano le basi per una vera e propria azienda che produce contenuti audiovisivi e multimediali per aziende, cantanti, eventi e per chiunque abbia bisogno di un video. Oggi, grazie alla Regione Lazio e allo Spazio Attivo aperto a Zagarolo, i tre trovano “casa” nella meravigliosa cornice di Palazzo Rospigliosi dove trovano mezzi ed attrezzature per lavorare e, soprattutto, corsi formativi che li aiutano ad entrare nel mondo dell’imprenditoria. Oggi Vittorio, Eduardo e Gianluca, dopo aver prodotto, distribuito e proiettato per diversi comuni dei castelli “Ego”, un mediometraggio di 46 minuti, sono cresciuti ed hanno realizzato un vero film, un fantasy che si ispira alla fiaba “L’acciarino Magico” di Hans Christian Andersen, “un modo – spiegano nella presentazione – per raccontarvi che la fantasia e l’immaginazione sono parte di noi e non dobbiamo mai dimenticarlo!”.

Il film, come tutto ciò che è musica, spettacolo, teatro, ha subito un brusco stop per l’emergenza Covid ma Express production non si ferma e, qualche giorno fa, sulla propria pagina Facebook ha pubblicato il video del back stage de “L’Acciarino”, per condividere sorrisi, emozioni, lavoro e passione che hanno portato a questa grande produzione che aspetta soltanto di essere goduta appieno su un grande schermo, magari con un buon calice di vino in mano.

“Per noi artisti – spiega Vittorio – sono tempi duri ma in fondo sappiamo che lo sono sempre stati, abbiamo sempre combattuto e continueremo a farlo e fino a quando esisteremo il mondo continuerà ad emozionarsi e nulla ci potrà fermare”.

L’ACCIARINO MAGICO

La trama

Molto distante dalla storia originale, il film racconta le vicende di un ragazzo con un passato spiacevole che lo ha portato a vivere da solo e per strada, in un mondo come quello di oggi, dove tutti i ragazzi della sua età vivono con smartphone e la forte influenza tecnologica…mentre lui ha solo i suoi libri rubati, vive in un rifugio nascosto nel paese una vecchia fontana abbandonata dove passa le notti a leggere, ed è follemente innamorato di una ragazza che va a spiare tutte le sere.

Una mattina come tante il ragazzo ruba un libro e corre a leggerlo fuori dal paese in un boschetto, li incontra un anziano alquanto strano che lo seguiva da un po’..questo signore gli promette che può avere una vita migliore perché nasconde un mistero che solo un anima pura può sopportare di conoscere… il ragazzo non gli crede e va via, poi più tardi, mentre era sotto la finestra della sua principessa vede un uomo che la picchia è Mantus il cattivo della storia…decide quindi di seguirlo e Mantus entra nel boschetto dove la mattina il ragazzo ha incontrato il misterioso vecchio. Curioso del perché quest uomo crudele entra nel bosco, il giorno dopo torna per cercare il vecchio, che gli racconta il mistero che vedrà il nostro protagonista scontrarsi con oggetti magici e creature misteriose, e cose che vengono dal mondo della fantasia Gabiorus.

Un’avventura Fantasy ambientata nei nostri giorni all’insegna dell’Amore e dell’Amicizia dove il nostro protagonista sarà catapultato in un mondo che tutti noi abbiamo dentro e che forse abbiamo dimenticato.

Related posts

PPJ chiude a sorpresa, gli iscritti sul piede di guerra

Matteo Palamidesse

Euro 2016, per la sfida con la Germania, Conte perde De Rossi

Matteo Palamidesse

Coronavirus. Si ferma l’Italia. Tutte le misure del decreto Conte. Scarica il Pdf.

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info