Home » Carchitti, scoperto dalla Polizia locale cimitero di auto “cannibalizzate”
Cronaca

Carchitti, scoperto dalla Polizia locale cimitero di auto “cannibalizzate”

Le macchine, tutte di segmento medio alto, erano accatastate a due a due in un terreno adiacente la cava di lapillo di Monte Castellaccio, a Carchitti.

La Polizia Locale di Palestrina, guidata dal Comandante Di Bartolomeo ha rinvenuto in zona Macere nella frazione di Carchitti, un cimitero di macchine rubate. Proventi di furto nella provincia di Roma e Latina, le macchine o quel che ne resta delle T-Roc, Tiguan, Golf, Mercedes  e BMW, tutte immatricolate negli ultimi due anni, rubate nel mese di giugno tra le province di Roma e Latina. La polizia locale le ha trovate accatastate a due a due su di un terreno in maniera piuttosto ordinata, una sopra l’altra.

Le indagini della Polizia Locale sono partite dietro segnalazione di un cittadino, proprietario di un terreno adiacente che avrebbe avvertito le forze dell’ordine a causa di un danneggiamento al cancello di entrata della sua proprietà. Molto probabilmente il danno è stato causato dallo scarico delle carcasse delle macchine nei giorni precedenti la segnalazione. Naturalmente le macchine sono state completamente “ripulite” di ogni parte e componente, prima di essere scaricate nel terreno della frazione.

Per ora si indaga contro ignoti anche se appare probabile che l’organizzazione criminale abbia un’officina nei paraggi dove ripuliva le auto prima di gettar via le carcasse. I reati ipotizzabili (per ora a carico di ignoti) sono furto, ricettazione e riciclaggio.

Related posts

Odissea in vacanza a Rodi: 16 ore in aeroporto senza notizie

Redazione Numerozero

Ferrovie, Roma-Cassino in tilt: treno rotto tra Colle Mattia e Zagarolo

Matteo Palamidesse

Capranica Prenestina, inaugurata la mostra “La Bellezza Maledetta”

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info