Home » Affetti stabili siamo tutti, nessuno si senta escluso
Novità

Affetti stabili siamo tutti, nessuno si senta escluso

(foto repertorio da Pixabay)

“L’italiano, ad ogni prova di legge incerta, si rivela restio all’autodisciplina civica. Gli affetti stabili sono quelli che ci rovineranno”. Riceviamo e pubblichiamo una nuova riflessione, sulla potenziale falla nella Fase2

E basta! “Affetti stabili” diventeranno cinque persone a cena – ma venite uno alla volta.
Affetti stabili sono le feste in terrazzo, tutto maggio, i ricchi hanno siepi rampicanti a prova di drone. Affetti stabili diventeranno i bambini negli asili clandestini, per poter lavorare perché ormai li hai fatti e, certo, non puoi venderli su ebay. Affetto stabile la manicure in casa. Stabilissimo sarà il parrucchiere: “vieni che sono di due colori”.

Affetti stabili siamo tutti. L’italiano, ad ogni prova di legge incerta, si rivela frollo, restio all’autodisciplina civica, non ce la fa, è carattere nazionale. Nessuno si senta escluso.
Gli affetti stabili sono quelli che ci rovineranno, s’è bell’e capito.

E, allora, autocertificatevi finché siete in tempo, uscite e contagiatevi in pace. In nome dell’amore (così il mese prossimo non possiamo prendercela con Confindustria).

Affetti stabili – è chiaro – è il piano segreto per avviare le pratiche dell’immunità di gregge. Le altre le abbiamo provate tutte, magari questa funziona.

Related posts

Negozi presi di mira dai ladri, 8 arresti fra Piazza Venezia, via del Corso e via Prenestina bis

Redazione Numerozero

Incendio in un capannone a Fonte Nuova, Vigili del Fuoco sventano disatro

Redazione Numerozero

I finalisti del Premio Sacharov 2016 per la Libertà di pensiero

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info