Home » Tangenti: arrestato dipendente del comune di Colleferro
Colleferro

Tangenti: arrestato dipendente del comune di Colleferro

Gli uomini delle Fiamme Gialle hanno arrestato un dipendente del Comune per aver chiesto denaro per il rilascio di autorizzazioni. Un indagato all’interno dell’azienda “La Fenice”, società sovra comunale che gestisce alcuni servizi. Le parole del sindaco Sanna.

Il blitz nei giorni scorsi, in manette un dipendente comunale, con l’accusa di aver chiesto tangenti per il rilascio di alcune autorizzazioni. Mazzette quindi, che coinvolgerebbero anche un dipendente de “La Fenice” iscritto nel registro degli indagati.

Una vera e propria doccia fredda per il sindaco Pierluigi Sanna, che al suo ritorno in comune ha dovuto fare i conti con l’accaduto. Nel post, affidato alla propria pagina Facebook ha proposto che il Comune si dichiari parte offesa nel processo civile contro l’uomo.

“Ho appreso al mio ritorno che un dipendete comunale è stato arrestato dalla GdF ed un altro dipendente di Fenice è indagato, assieme al primo, per aver indotto un cittadino a dare loro denaro a fronte della svendita della loro pubblica funzione.

Il fatto, di inaudita gravità, va condannato con fermezza, assumendo tutti in provvedimenti del caso. Chi tollera, chi chiude un occhio, chi magari dialoga pure con persone che si macchiano di tali reati è colpevole anch’esso.

Proporrò al più presto l’approvazione in giunta della delibera di nomina del legale che rappresenti il comune come parte civile nel processo poiché il Comune di Colleferro è da ritenersi a tutti gli effetti parte offesa di questa turpe svendita delle funzioni”

Related posts

Rifiuti: Ambiente sospende il ritiro dei rifiuti organici

Matteo Palamidesse

Città Metropolitana: M5S in affanno, Raggi senza maggioranza

Redazione Numerozero

Conferenza dei sindaci: nulla di fatto sul Pronto Soccorso di Colleferro

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info