Home » Nessun riscontro di cedimenti strutturali agli edifici pubblici di Zagarolo e Palestrina
Cronaca

Nessun riscontro di cedimenti strutturali agli edifici pubblici di Zagarolo e Palestrina

In seguito al terremoto del 26 Ottobre, il sopralluogo effettuato questa mattina ha dato priorità ai plessi scolastici. Da domani scuole riaperte.

Nella mattina di Giovedì 27 Ottobre, l’Ufficio Lavori Pubblici del Comune di Zagarolo ha effettuato un sopralluogo presso gli edifici di proprietà comunale al fine di accertare la presenza di possibili lesioni o dissesti derivanti dagli eventi sismici che si sono verificati nella serata del 26 Ottobre con epicentro nelle Marche e in Umbria.

“Il sopralluogo è stato eseguito in tutti i locali presenti all’interno degli edifici comunali, dando priorità ai plessi scolastici – spiega il Sindaco di Zagarolo, Lorenzo Piazzai. – Da un esame visivo delle strutture portanti non si sono riscontrati cedimenti strutturali o dissesti, né caduta di intonaci, che potrebbero compromettere la stabilità della struttura portante degli edifici analizzati”.

Anche il Comune di Palestrina riaprirà le scuole dopo i sopralluoghi effettuati in data odierna. Lo comunica il Comune attraverso gli organi di comunicazione istituzionali con un comunicato:

” +++RIAPERTURA SCUOLE – 28 ottobre+++
A seguito delle verifiche tecniche effettuate presso le scuole di Palestrina, si comunica che non sono stati riscontrati danni agli edifici, pertanto le attività didattiche riprenderanno regolarmente venerdì 28 ottobre 2016″.

INFO: Per il Comune di Zagarolo CLICCA QUI

Per il Comune di Palestrina CLICCA QUI

Related posts

Palestrina, contagi in aumento. La città sotto la lente d’osservazione

Matteo Palamidesse

A Roma Pulisco il tuo quartiere. La mancia è ben gradita

Redazione Numerozero

Via Portuense, 87 enne travolto e ucciso da un furgone mentre attraversa la strada

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info