Home » Valerio Scanu: “Devo molto ad Amici ma schiavo a vita per riconoscenza, anche no!”
Primo Piano

Valerio Scanu: “Devo molto ad Amici ma schiavo a vita per riconoscenza, anche no!”

Valerio Scanu torna sulla questione “Amici”, riconosce il ruolo della De Filippi ma puntualizza: “Riconoscente sì, schiavo a vita no. La mia libertà non ha prezzo” e ironizza “l’unica Maria Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina”.

Dopo il sorpasso negli ascolti di sabato scorso, di Ballando su Amici, e le polemiche dei giorni scorsi, Valerio Scanu (ex Amici, oggi a Ballando) torna sull’argomento e mette i puntini sulle “i”, importante il ruolo avuto dalla De Filippi ma, ironizza, “l’unica Maria Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina”.

“Amici – ammette Scanu – mi ha dato la possibilità, dopo tanti anni di piano bar (avevo 11 anni e mio padre si caricava decine di kg di strumentazioni sulle spalle per farmi mettere in tasca qualche soldo e per farmi fare quello che mi faceva star bene), dopo “Canzoni sotto l’albero” e dopo la vittoria a “Bravo Bravissimo”, di arrivare al grande pubblico. È stata una grande scuola sotto ogni punto di vista, un’esperienza unica che porterò sempre nel cuore e dove ho potuto confrontarmi con grandi professionisti, “coach” preparati, competenti che erano lì accanto a me a guidarmi, a formarmi a 360 gradi nel canto, nella recitazione e nel ballo. Solo per citarne alcuni: Peppe Vessicchio, Luca Jurman, Gabriella Scalise, Fabrizio Palma, Grazia De Michele, Pino Perris, Fioretta Mari, Steve Lachance”. “I bei tempi – aggiunge – dove il rispetto e l’educazione erano alla base, dove si studiava veramente e si chiacchierava poco e mi dispiace troppo che i nuovi allievi non godano più di questa grande opportunità ma siano solo numeri allo sbaraglio di un programma di cui non sono più i protagonisti”.

“Molti – sottolinea il cantante – hanno scritto che sputo nel piatto dove ho mangiato e, quindi, puntualizzo: devo la mia grande popolarità al talent e a Maria ma essere schiavo a vita per riconoscenza, anche no. Dopo Amici nessuno mi ha regalato nulla, mi sono rimboccato le maniche e ho dovuto lottare con sudore e sacrifico anche contro Maria stessa per poter dire e scrivere: oggi sono ancora qui dopo 8 anni nel pieno della mia attività di cantautore, musicista e produttore discografico con la mia Natyloveyou”.

“Ho letto tanti post a difesa del programma – continua – e ci sta, ma cerchiamo di essere realisti e meno ipocriti perché sappiamo bene tutti che se non entri nelle grazie giuste l’anno dopo sei finito! È ormai un circolo vizioso: c’è chi sale e chi scende dal carro, raccogli e prendi tutto ciò che Amici ti può dare, e ti dà tanto, ma poi sei tu artefice del tuo destino, del tuo futuro da artista e da essere umano perché, finito il programma, non c’è più spazio per te. Abbiate un po’ di dignità e di coerenza, capisco che avere il coraggio di esporsi con veridicità non è da tutti, capisco che basta uno schiocco di dita della De Filippi o di qualcuno dei suoi per ritrovarvi per strada ma non lasciate passare il messaggio che Amici è l’opportunità della vita, che ti cambia la vita per sempre, la scuola dove i tuoi sogni diventano realtà perché a mezzanotte la carrozza diventa zucca e ti ritrovi con la scarpetta di cristallo che non potrai più indossare non appena i riflettori su di te si saranno spenti e… avanti il prossimo!”.

Non voglio essere al posto di nessuno – precisa Valerio Scanu -, né invidio qualcuno perché la mia libertà non ha prezzo… Se oggi voglio pubblicare un album lo faccio e se non voglio, me ne vado in vacanza! Sono pronto a vivermi ogni tipo di esperienza televisiva e non, libero di esprimermi come cantante, ballerino, attore, conduttore, imitatore e ben venga tutto ciò che possa arricchirmi. Io non ho padroni.Per concludere,…l’unica Maria Regina e Immacolata non sta in via Tiburtina”.

 

Related posts

San Vito Romano, i richiedenti asilo del CAS in prima linea per le popolazioni colpite dal terremoto

Matteo Palamidesse

Al via la 73ª Sagra dell’Uva di Zagarolo

Redazione Numerozero

Frascati, coppia di 40enni arrestata per spaccio di stupefacenti

Matteo Palamidesse

3 commenti

Mary Aprile 18, 2017 at 7:47 pm

Scanu da un ulteriore prova di essere una persona sincera e cristallina riconoscente per quello che ha ricevuto ma nello stesso tempo suddito e complice di nessuno bravo grande voce grande artista ma soprattutto grande uomo

RISPONDI
Attilia Aprile 20, 2017 at 3:32 am

Scanu e un ottimo cantante con una voce strepitosa e anche simpatico ma soprattutto direi che è una persona di grandi doti umane , vedi caso mamme della Maddalena costrette ad andare a partorire altrove che lui ha riportato in evidenza a Domenica in di Baudo.
BRAVO VALERIO

RISPONDI
Monica Dieci Maggio 14, 2017 at 12:32 pm

Credo che sia un raro esempio di correttezza e coraggio. In fondo la cosa più importante per un uomo è potersi specchiare ogni sera con l’animo sereno.
Ci sarà sempre qualcuno che non vorrà capire il messaggio e lo accuserà di ingratitudine ma…pazienza. Purtroppo c’è gente che parla senza conoscere, legge senza capire e guarda senza riflettere. Ciao a tutti!

RISPONDI

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: