Home » San Vito Romano, minacce a due consiglieri comunali
Cronaca

San Vito Romano, minacce a due consiglieri comunali

Una busta con dell’acido poggiata sulla macchina di una delle due consigliere, una lettera che riporta i loro nomi ne chiede le dimissioni
Minacce pesanti rivolte a due consigliere del comune di San Vito Romano. Una busta con acido è stata poggiata sulla macchina di una delle due, mentre una lettera contenente i loro nomi, in un vero e proprio attacco alla democrazia ne pretende le dimissioni.

“Quello che è successo oggi a San Vito Romano è un fatto gravissimo, in una comunità che non è certo abituata a simili episodi. Lasciare due bottiglie di acido accanto all’auto di una consigliera comunale, in una busta con su scritto il nome suo e di una collega, e contenente due foglietti per chiederne le ‘dimissioni’ è un attacco alla democrazia e alla libertà di espressione”.

Lo dichiara Eleonora Mattia (Pd), presidente della Commissione regionale pari opportunità, commentando l’atto di intimidazione subito oggi a San Vito Romano dalle due consigliere comunali di minoranza Bruna Colaneri e Elena De Paolis.

“Un gesto ancora più grave – sottolinea la Mattia – perché colpisce due donne, che conosco personalmente per l’impegno e la serietà con cui lavorano per il proprio paese. Confido nel lavoro degli inquirenti per porre fine ad una serie di episodi che, negli ultimi mesi, stanno creando a San Vito Romano un clima poco sereno”.

Related posts

Labico, la Roncoletta Slow Food arriva al Mercato contadino di Zagarolo.

Redazione Numerozero

Ora dobbiamo fare sul serio. Cronaca di una quarantena

Matteo Palamidesse

Gatti neri a rischio per Halloween: task force di Earth

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info