Home » L’autopsia su Emanuele: “Era sano, vittima del Covid-19”
Cronaca

L’autopsia su Emanuele: “Era sano, vittima del Covid-19”

OSPEDALE SPALLANZANI ISTITUTO NAZIONALE PER LE MALATTIE INFETTIVE LAZZARO SPALLANZANI

Gli esami autoptici su Emanuele Renzi, 34 anni di Cave, hanno evidenziato che Emaunele è stato vittima di una forma molto aggressiva del Covid-19. Non aveva patologie pregresse. A Roma, al Quarticciolo, morto un giovane di 33 anni, ancor più giovane. Anche per lui disposta l’autopsia.

Emanuele era in perfetta forma, un ragazzo sano, non aveva alcuna patologia pregressa; è stato vittima di una forma di infezione molto aggressiva. Questo è quanto descrivono i risultati dell’autopsia effettuata allo Spallanzani e trasmessi ieri ai medici del policlinico Tor Vergata che hanno seguito il caso del ragazzo di Cave.

Emanuele era tornato da un viaggio a Barcellona, dove presumibilmente avrebbe contratto il virus. Era tornato che presentava malesseri diffusi, poi l’aggravamento in pochi giorni. un susseguirsi dell’infezione che purtroppo non ha lasciato scampo al giovane: pericardite, miocardite, coagulopatia intravascolare disseminata.

Ad Emanuele era stata applicata la terapia standard, con l’assunzione di farmaci antivirali e il farmaco contro l’artrite che in questi giorni si sta sperimentando.

“In letteratura – spiega il primario a Repubblica, senza nascondere l’amarezza – sono già presenti casi in cui l’autopsia non ha evidenziato la presenza di morbosità pregresse. Parliamo quindi della morte di un giovane sano, venuto a mancare nonostante siano stati applicati tutti i trattamenti a disposizione. È una nostra sconfitta, dovuta alle armi che abbiamo ora. Aiutano, ma non sono sicuramente vincenti e questo caso ne è la dimostrazione. La ricerca ci deve dare qualcosa in più”.

Allarme tra i colleghi di Emanuele. L’azienda per al quale lavorava si è affrettata a comunicare a tutti che ha provveduto ala sanificazione dei locali.

Nel frattempo un altro caso a Roma di morte di un giovane di 33 anni, residente al Quarticciolo. Ancor più giovane di Emanuele, avrebbe presentato sintomi molto simili ed è deceduto allo Spallanzani. Sarà l’autopsia a dare preso le risposte anche su questa morte precoce.

Related posts

Terremoto, scossa di magnitudo 5.5 in Italia Centrale. Epicentro tra Norcia e Camerino

Matteo Palamidesse

Scoperto ordigno bellico vicino alla 167 di Palestrina

Redazione Numerozero

Pierino e il lupo: una favola per tutti

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info