Home » Frascati: 1966-2016, cinquant’anni di vendemmie Doc
Ultimi articoli

Frascati: 1966-2016, cinquant’anni di vendemmie Doc

Nell’anno del 50°Anniversario dell’istituzione della Doc ha riscosso grande successo la due giorni organizzata nel centro storico dal Consorzio di Tutela Denominazione Frascati, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, con la possibilità di degustare i prodotti di 21 aziende produttrici.

Il primo novembre 1966 è entrato in vigore il disciplinare di produzione della Doc Frascati, riconosciuta con Decreto del Presidente della Repubblica il 3 marzo 1966.

Ma gli anni di storia del vino di Frascati sono infinitamente di più e fu raccontata già a partire da Marco Porzio Catone detto il Censore, (234 a.C. – 149 a.C.), che nacque a Tuscolo da una famiglia di agricoltori.

Nel suo “De agri cultura”, un quarto del testo parlava di viticoltura. La produzione del vino di Frascati è poi continuata, attraversando il periodo medievale e quello rinascimentale, ha vissuto momenti alti e bassi ed è continuata fino alla seconda metà del ventesimo secolo quando ha saputo rinnovarsi e rinascere con nuove legittimazioni.

Per questa grande storia la vendemmia dei 50 anni ha un significato ancor più particolare: rappresenta il simbolo di Frascati, della sua storia, del suo territorio e di un intero popolo che ha passato la sua vita nei campi, tra i vigneti.

L’attuale Consorzio Tutela Denominazioni Vini Frascati ne ha raccolto l’eredità e con questo primo incontro, tra i produttori e i consumatori, vuole presentare la storica Vendemmia dell’Anniversario, in attesa del vino che verrà.

La festa si è svolta nelle giornate di sabato 22 e domenica 23 ottobre nelle piazze del centro storico di Frascati con punti di incontro con i singoli produttori.

Durante i due giorni è stato possibile degustare le produzioni dei vini delle recenti vendemmie e commentare insieme ai vignaioli quella appena terminata.

 

Riceviamo e pubblichiamo

Related posts

Ospedale di Palestrina, blocco dei ricoveri “in elezione”. La disposizione della Asl Rm5 e la situazione del territorio

Matteo Palamidesse

Comitati e associazioni per la sanità pubblica in piazza. Le reazioni

Redazione Numerozero

Annullato il “Praeneste Rally Drift show”: ecco cosa è successo

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info