Home » Discarica di Albano Laziale, ente parco e Comunità Montana a sostegno del sindaco Borelli
Ambiente

Discarica di Albano Laziale, ente parco e Comunità Montana a sostegno del sindaco Borelli

L’Ente regionale Parco dei Castelli Romani e la XI Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini sostengono la battaglia del primo cittadino del comune di Albano Laziale, supportata dai Sindaci degli altri Comuni dei Castelli Romani, per contestare la riapertura della discarica, sita all’interno del territorio comunale.

I due Enti appoggiano, fortemente e con convinzione, l’opposizione del Sindaco Borelli alla riapertura dell’invaso, stabilita dal Comune di Roma per trovare soluzione alle criticità legate al conferimento dei rifiuti prodotti dalla Capitale.

La discarica pur non rientrando nel perimetro del Parco regionale dei Castelli Romani ma comunque in un’area limitrofa, era stata chiusa nel 2016, proprio perché da un’indagine effettuata da ARPA Lazio, era risultata la presenza di inquinanti nel suolo e nelle falde acquifere.

La riapertura dunque, rappresenterebbe una pericolosa minaccia per gli ecosistemi da tutelare, ma anche per la salute della popolazione, considerando che nuclei di abitati si trovano a pochi metri di distanza.

Related posts

Roma, caso rifiuti: Muraro indagata sin da Aprile, Raggi ne era al corrente

Matteo Palamidesse

Guidonia, auto della polizia finisce sotto un camion durante inseguimento

Redazione Numerozero

Lazio, Lotito vede scappare Bielsa, torna Simone Inzaghi

Luca Casale

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info