Home » Cave. Il Museo “Lorenzo Ferri” festeggia dieci anni
Cave

Cave. Il Museo “Lorenzo Ferri” festeggia dieci anni

X° anniversario Museo Lorenzo Ferri
X° anniversario Museo Lorenzo Ferri
Per i festeggiamenti del decennale, la presentazione del libro di Padre Enzo Fortunato, “Una Gioia mai provata”. Appuntamento domani, 7 Dicembre, ore 19.00, Chiesa di Santo Stefano.

Il Museo fu inaugurato il 7 dicembre 2012 dall’amministrazione Umbertini. Dedicato a Lorenzo Ferri (1902-1975) che fu uno scultore, pittore, restauratore, sindonologo e educatore italiano, nonché esecutore della porta bronzea della Chiesa collegiata di S. Maria Assunta di Cave, inaugurata nel 1972.

X° anniversario Museo Lorenzo Ferri
X° anniversario Museo Lorenzo Ferri

Il museo fa parte del Sistema Museale territoriale PRE.GIO dei Monti Prenestini e della Valle del Giovenzano ed è composto dalla sezione museale ovvero l’ex ospedale Mattei e dalla sezione distaccata ovvero l’ex convento degli agostiniani.
Le due sedi accolgono una raccolta di opere donate nel 1981 dagli Eredi Ferri al Comune di Cave.

Una vasta raccolta delle opere di Lorenzo Ferri, che tra le centinaia di opere realizzate ha “donato” un pezzettino della sua magnifica arte, della sua bellezza, racchiusa nel “PRESEPE MONUMENTALE”, posto nell’area sottostante dell’ex-convento dei monaci agostiniani.

Con l’occasione e legata al tema del presepe, si inserirà la presentazione del libro di Padre Enzo Fortunato “Una gioia mai provata“.

Decennale del Museo "Lorenzo Ferri". La presentazione del libro "Una gioia mai provata" di Padre Enzo Fortunato
Decennale del Museo “Lorenzo Ferri”. La presentazione del libro “Una gioia mai provata” di Padre Enzo Fortunato

Padre Enzo Fortunato, frate minore convenutale è un volto noto della Tv. Giornalista (L’Osservatore Romano, Corriere della Sera, Avvenire, Il Sole24ore, è stato Direttore per 25 anni, della Sala stampa del Sacro Convento di Assisi.

Una gioia mai provata” descrive la storia del presepe, nato da un’idea di San Francesco, tre anni prima della morte. A Greccio, il primo presepe (la notte di Natale del 1223). 

La presentazione, alla quale presenzierà il Sindaco Angelo Lupi, la Dott.ssa Silvia Baroni, già Direttrice del Museo, l’Amministrazione comunale di Cave e moderata da Matteo Palamidesse.

L’appuntamento per tutti gli interessati è domani, 7 Dicembre, alle ore 19.00 presso la Chiesa di Santo Stefano a Cave.

Leggi anche:

“Un cuore per Telethon”: il concerto di Natale a Cave

 

 

Related posts

“Una pagina della nostra storia” commozione e orgoglio a Carchitti

admin

San Cesareo, arrestato 24enne con 400 dosi di cocaina

Matteo Palamidesse

I no vax annunciano un maxi raduno ai Pratoni del Vivaro. “Daremo vita al più grande Campo Hobbit della storia”

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info