Home » Al Comune di Poli corso Anci sulla privacy
Territorio

Al Comune di Poli corso Anci sulla privacy

Il sindaco Federico Mariani con la dottoressa Cristina Pierretti

La dottoressa Cristina Pieretti ne ha parlato con linguaggio semplice ed efficace. Il sindaco Federico  Mariani: “Ringrazio Enrico Diacetti, segretario generale di Anci Lazio”

Sono dieci gli Enti che hanno risposto all’invito del Comune di Poli per il Corso sulla “Normativa Privacy (GDPR – UE – 2016/679)”. L’incontro, tenuto nella splendida cornice del  Salone degli Affreschi a Palazzo Conti, era stato organizzato dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con A.N.C.I. Lazio e Logos P.A. Fondazione, su iniziativa del Presidente del Consiglio Comunale Beatrice Giubilei.

Al convegno hanno partecipato numerosi amministratori locali, impiegati del settore pubblico,  operatori tecnici della pubblica amministrazione (P.A.), ma la riunione era aperta anche a tutti i cittadini interessati.

“Il corso – ha esordito il neo sindaco Federico Mariani durante il suo intervento di saluto – mira a far acquisire conoscenze relative al tema del trattamento dati, comprenderne i ruoli e le responsabilità nonché conoscere le principali fonti di minacce e le contromisure da adottare”.

Il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il Regolamento Europeo 679/2016 in Ambito privacy il quale ha introdotto un nuovo modello organizzativo nell’ambito della gestione del trattamento dei dati personali. In particolare per le Pubbliche amministrazioni ci troviamo di fronte ad un nuovo sistema di protezione dati, fondato sul principio della Responsabilizzazione (accountability).

Con queste premesse, la formazione sulla privacy nella sostanza non solo è obbligatoria, ma è opportuna.

La dott.ssa Cristina Pieretti ha sviluppato con un linguaggio semplice ed efficace i molti punti in programma. Dall’assetto normativo in materia di protezione dei dati all’analisi del regolamento generale sulla loro protezione (meglio noto con la sigla GDPR); dai nuovi principi del Regolamento (liceità, finalità, necessità, proporzionalità) alla figura del DPO (Data Protection Officer): la sua responsabilità principale è quella di osservare, valutare e organizzare la gestione nel trattamento dei dati personali (e dunque la loro protezione) all’interno di un’azienda (sia essa pubblica o privata).

In conclusione, il sindaco Federico Mariani ha ringraziato Enrico Diacetti, Segretario generale di A.N.C.I. Lazio, che si è complimentato per l’ottima riuscita del corso di formazione, e ha annunciato altri incontri in autunno sempre in collaborazione con A.N.C.I. Lazio.

Related posts

Ostia, stabilimenti non permettono l’accesso alla spiaggia

Matteo Palamidesse

Olimpiadi di Roma: il valzer dell’amministrazione capitolina tra dossier e tempi stretti

Matteo Palamidesse

Subiaco, da in escandescenze al pronto soccorso ed appicca incendio

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info