Home » San Cesareo, protestano contro il circo : “Stop all’uso degli animali”. Il circo si difende
Cronaca

San Cesareo, protestano contro il circo : “Stop all’uso degli animali”. Il circo si difende

Tre giorni fa un gruppo di giovani ha inscenato una protesta contro il circo arrivato in città per l’utilizzo degli animali durante i loro spettacoli.

La protesta, messa in piedi davanti all’entrata del circo, lungo Via Maremmana nei pressi del casello autostradale) da alcuni giovani studenti si è fatta sentire dopo essere rimbalzata sui social.

“Da re della savana a schiavo del tendone”, “Educa i tuoi figli al rispetto degli animali”, questi erano solo alcuni degli slogan scritti su dei cartelloni.

Non si è fatta attendere la risposta della direzione del circo, che attraverso i propri canali social ha respinto al mittente ogni accusa sottolineando come “L’Imperial Royal Circus è leader nel settore solidarietà e benessere animale. Queste persone vengono a manifestare e non sanno neanche cosa manifestano realmente..!!.

“L’Imperial Royal Circus come tutte le attività circensi ad ogni spostamento vengono effettuati controlli da veterinari competenti specializzati ASL – continua la nota della direzione del circo – che certificano il benessere fisico e psicologico dell’animale, osservando accuratamente se vengono rispettate tutte le misure per ogni singolo esemplare che la legge richiede con tutti i confort possibili…Solo dopo aver accurato il tutto, i veterinari rilasciano il benestare, Il sindaco firma l’autorizzazione per svolgere i nostri spettacoli. I nostri animali fanno parte delle nostre vite, sono compagni di vita da oltre 40 anni… Queste persone dovrebbero andare a manifestare con chi ne ricava denaro dalle loro uccisioni.”

Related posts

Labico, reddito di cittadinanza. Avviato percorso per progetti utili di comunità

Redazione Numerozero

Parrucchiere 30enne in prognosi riservata per la caduta dal balcone

Redazione Numerozero

Sciopero dei trasporti pubblici: martedì di passione per Roma

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info