Home » Roma, usura, riciclaggio di denaro ed estorsione. Indagate 16 persone
Cronaca

Roma, usura, riciclaggio di denaro ed estorsione. Indagate 16 persone

Usura, riciclaggio di denaro ed estorsione. Bloccata bando dagli agenti della Dia legata alla malavita romana

Nell’ambito dell’operazione Old Cunning – in italiano ‘vecchia furbizia‘ – gli agenti della DIA hanno scoperto e bloccato una banda dedita all’usura e al riciclaggio di denaro per fini estorsivi.

Fra iscrizione sul registro degli indagati e arresti, sarebbero almeno 16 le persone a cui sono stati contestati i reati suddetti. I tassi di interessi andavano dal 70 al 150% sui prestiti concessi alle vittime. Le indagini hanno permesso di determinare uno stretto legame tra l’associazione criminale e la malavita romana dopo quattro anni di indagini.

In base a quanto riferito dagli inquirenti, il capo della banda sarebbe un 53enne già arrestato nel gennaio 2015 e accusato di concorso esterno in associazione mafiosa per presunti legami con il boss della ‘ndrangheta Nicolino Grande Aracri.

Benedetto Stranieri, un ex maresciallo dei carabinieri – diventato in seguito avvocato e, secondo l’accusa, successivamente passato alle dipendenze degli estorsori – dovrà rispondere di associazione per delinquere finalizzata all’usura, riciclaggio ed estorsione.

Related posts

Nel weekend a Zagarolo III edizione di WineExpo

Redazione Numerozero

Artena, cade dalla piattaforma mentre pota degli alberi: è in coma

Matteo Palamidesse

Banca Centro Lazio: Luigi Mastrapasqua lascia la Direzione Generale

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info