Home » Matteo Salvini e la vicenda di Carchitti. Palestrina sulle pagine del leader della Lega
Cronaca

Matteo Salvini e la vicenda di Carchitti. Palestrina sulle pagine del leader della Lega

Matteo Salvini ha ripreso il video dei fatti di Carchitti per costruirvi una narrazione ovviamente tutta a suo vantaggio. Ma davvero la questione è “la cultura che importiamo” e non un mero fatto di cronaca come tanti ne accadono in questa provincia?

Non è tanto diverso da quelli che ogni giorno il leader della Lega sbandiera sui suoi social. Al centro delle “sue” narrazioni fatti di cronaca che coinvolgono quasi unicamente immigrati o “clandestini” come spesso li etichetta (per quelli commessi dagli italiani ha un livello di sopportazione più alto).

Ma oltre la comunità di Carchitti e il nome di Palestrina, a farne le spese è la verità dei fatti. Davvero si tratta di un fattore culturale e di integrazione come riproposto da Salvini e non di un fatto di cronaca come tanti altri ne leggiamo sui giornali (che non sottovaluto, si badi bene, ma che non lascerei alla strumentalizzazione politica).

Perché il dubbio sorge e forse è più di un dubbio, diremmo un fatto. L’uomo era domiciliato a Carchitti, in molti lo conoscevano, così come è ben conosciuta la compagna. Una comunità quella di Carchitti e di Palestrina che più volte ha dato esempio di cosa voglia dire l’integrazione, facendo proprie persone venute da lontano, senza mai incappare in scontri culturali o sociali di rilievo.

Eppure dai commenti sotto il post, il danno è ben visibile.

“La gente deve cominciare ad arrangiarsi da sola” grida un utente. In effetti, come dimostrano le immagini, qualcuno avrebbe voluto, ma per fortuna la presenza di un uomo dell’arma e il buon senso di qualche cittadino hanno avuto la meglio.

“Ma era un povero….disagiato che non si era ancora ben inserito nella “barbara” Italia : mandiamolo a casa di qualche ex-ministra (una risorsa che ci pagherà le pensioni) !!!!!” a proposito di quanto dicevamo sopra sull’integrazione.

Ma tra una “risorsa” e una “Lamorgese”, tra un “Draghistan” e un “via dall’Italia” ad un certo punto l’unica cosa che davvero rimane è la domanda iniziale, cioè cosa diamine c’entri l’importazione di una cultura con ciò che è accaduto sabato sera a Carchitti (oltre al perché si debba per forza leggere i commenti sotto ad un post di Salvini, ma questa è un’altra storia)

VEDI IL POST: CLICCA QUI

Related posts

IPIA “Valle Epiconia” di Zagarolo. Come cambiare la società attraverso la poesia. I° Concorso interno

Redazione Numerozero

Esplosione Rocca di Papa, morto Vincenzo Eleuteri

Matteo Palamidesse

Roma, la giunta Raggi perde i pezzi: Raineri e Minenna rassegnano le dimissioni

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info