Home » Labico, torna il centro vaccinazioni nel Comune. Siglata la convenzione.
Labico

Labico, torna il centro vaccinazioni nel Comune. Siglata la convenzione.

“Un regalo a tutte le mamme e a tutti I papà di Labic. Ieri mattina è stata siglata la convenzione tra il Comune e la ASL RM5 per riportare, finalmente, il centro vaccinale a Labico: appena concluso l’allestimento verrà comunicata la data di apertura. 

Un risultato per chi siamo a lavoro dal primo giorno di insediamento. Un risultato di cui beneficeranno i tanti nuovi nati nel nostro paese. 

Secondo la convenzione, il centro sarà situato in vicolo delle coste e sarà aperto ogni venerdì dalle 9 alle 12 per tutti i bambini e le bambine fino ai 2 anni. 

Ringrazio la vicesindaco Giuseppina Bileci – che ha siglato la convenzione, l’assessore alle Politiche sociali Paris e tutta la mia maggioranza. Ringrazio allo stesso modo il DG Giulio Santonocito e la Capo distretto dott.ssa Uliana Bianchi. 

Labico è il paese più giovane del Lazio, la nostra amministrazione sta facendo tanto in questo senso e credo sia ben visibile dopo l’inerzia delle passate amministrazioni. Oggi, il centro vaccinale torna a Labico dopo più di 10 anni!” 

Dichiara il Sindaco, Danilo Giovannoli 

“Con il ripristino del servizio vaccinale nel nostro comune presso gli spazi del Centro Genitorialità La Potentilla continuiamo il rafforzamento dei servizi all’infanzia ed alle famiglie.

Garantire il servizio di vaccinazione senza andare a Colleferro agli 80 bambini che in media sono nella fascia di età 0-2 anni significa dare un servizio concreto e ridurre grandi problemi che affrontano nello spostamento le famiglie più fragili.

È una grande soddisfazione ed il raggiungimento di uno dei più importanti obiettivi del nostro programma elettorale!” 

Prosegue l’assessore Benedetto Paris 

“È stato per me un onore siglare questa Convenzione, fortemente voluta dal Sindaco e da tutta la maggioranza. Riportiamo dopo anni un servizio essenziale nel nostro Comune, come già fatto in tante altre occasioni.

Continua la vicesindaco, Giuseppina Bileci 

Le trasformazioni sociali e culturali passano anche da un rinnovato approccio alla salute. Come mamma, infatti, so bene quanto sia fondamentale poter usufruire di un simile servizio direttamente in paese e, quindi, come amministratrice la cosa mi riempie ancor più di gioia, consapevole della sua profonda utilità per i nostri figli e le loro famiglie.

Ringrazio fortemente il Sindaco per averci sempre creduto e aver condotto l’intera maggioranza al raggiungimento di un così rilevante obiettivo per la nostra comunità.” 

“Questo atto è una vera vittoria per tutti i bambini e le bambine, le mamme ed i papà del nostro Comune. Era un’ingiustizia che per inerzia delle passate amministrazioni a Labico – il paese più giovane del Lazio – mancasse un servizio del genere. L’amministrazione Giovannoli, l’amministrazione Labico Bene Comune, è riuscita anche in questa sfida”
Conclude la Capogruppo Giulia Lorenzon

Related posts

A Valmontone via allo streaming del Consiglio comunale

Redazione Numerozero

Gallicano nel Lazio: fissato a domani l’inizio dei lavori su S.P. 56/A

Luca Casale

Cornelia, denunciato a piede libero 22 enne con precedenti penali

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info