Home » Esposto al Prefetto della Cisl contro la Asl Rm 5. Strutture inappropriate e mancanza di personale. “Gravi vuoti strutturali e di organico”
Cronaca

Esposto al Prefetto della Cisl contro la Asl Rm 5. Strutture inappropriate e mancanza di personale. “Gravi vuoti strutturali e di organico”

L’esposto del 26 Ottobre della Cisl FP Lazio. “La direzione generale della Asl Rm 5 non ha assunto il personale necessario a gestire la seconda ondata epidemica”

Dopo le polemiche dei giorni scorsi, arriva un esposto alla Prefetto di Roma della Cisl FP Lazio. La denuncia sulle azioni adottate dalla Asl Rm 5 in merito all’apertura di nuovi reparti per pazienti Covid-19. Secondo il sindacato sarebbero inadeguati, non sicuri e inappropriati. Tutto ciò avrebbe portato ad impoverire tutti i servizi ed i reparti di degenza presenti nella Asl, esponendo tutti gli operatori ad un rischio clinico elevatissimo.

Secondo la Cisl, la direzione generale della Asl Rm 5 non avrebbe le risorse umane e professionali adatte a fronteggiare questa seconda ondata pandemica, né avrebbe previsto gli scenari ipotizzati da mesi, mettendo in campo le assunzioni necessarie, secondo le tempistiche necessarie.

“Ci sono gravi vuoti strutturali e di organico che portano ad una disorganizzazione dei servizi” si legge nell’esposto.

L’esposto alla Prefettura di Roma della Cisl FP del quale siamo venuti in possesso.

Related posts

Terremoto, Errani: “Via la tendopoli in una settimana”. La terra trema ancora. Ripristinata viabilità

Matteo Palamidesse

A Genazzano tutto da rifare per l’albero “omicida”

Redazione Numerozero

La Gazza Ladra in mostra, la creatività su tre generazioni

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info