Home » A Cave un concorso di prodotti gastronomici con castagne, noci e nocciole
Territorio

A Cave un concorso di prodotti gastronomici con castagne, noci e nocciole

In collaborazione con Istituto alberghiero e Liceo artistico di Cave, Confeserencenti e Welcome Cave presentano il I concorso di prodotti con castagne, noci e nocciole locali.

L’iniziativa del I concorso di prodotti gastronomici con castagne, noci e nocciole di Cave vuole essere uno stimolo per ricercare e realizzare un prodotto, da commercializzare nei 365 giorni dell’anno nel mercato aperto, che provenga dalla tradizione gastronomica del territorio di Cave, nell’area prenestina. Le ambizioni del progetto saranno anche quelle di rivitalizzare e rendere produttiva tutta la filiera della castagna, noce e nocciola del territorio.

L’iniziativa gastronomico-culturale si svolge all’interno della tradizionale Sagra delle castagne, promossa e curata dalla Confesercenti Cave e dalla costituenda rete di imprese Welcome Cave, che vuole stimolare un impulso economico a cercare di fare “azienda” con una serie di prodotti che hanno forti radici nel territorio. L’obiettivo è quello di tirare fuori una serie di prodotti della filiera delle castagne, delle noci e delle nocciole per rilanciarli in modo organizzato e innovativo all’interno del mercato dei prodotti tipici Italiani. Oltre alla parte più “industrializzata” questa iniziativa vuole rappresentare e camminare di pari passo con tutti i momenti culturali e turistici che le varie associazioni svilupperanno sull’intero territorio.

Il programma dell’iniziativa vuole essere un’azione di marketing culturale del territorio, che stimoli e sviluppi una economia dal basso che consenta di attivare tutti i rami della filiera a partire dalla cura e coltivazione dei prodotti “castagne, noci e nocciole”. Garantire una vendita di una serie di prodotti finiti in un mercato più aperto rispetto a quello tradizionale e temporale è l’elemento essenziale per dare vita a tutta la filiera ed a tutto ciò che può ruotare economicamente attorno ad essa.

Alla manifestazione avranno parte attiva la scuola alberghiera ed il liceo artistico di Cave. La I edizione ci si concentrerà nella selezione che la creatività locale sarà capace di sviluppare per tirarne fuori i prodotti migliori ma anche giovani iniziative per “fare impresa” ed inserirsi sul mercato. L’agricoltura, con le sue filiere, è un comparto economico maturo che non ammette approcci dilettanteschi e la Confesercenti Cave e la costituenda rete Welcome Cave sarà vicina alle nuove iniziative che si presenteranno per dare ogni tipo di supporto affinché si raggiunga il successo sperato.

Related posts

Sant’Antonio Abate: animali benedetti

Redazione Numerozero

Banda Giovanni “Pierluigi da Palestrina”, un viaggio tra passato e presente

Redazione Numerozero

Guidonia elezioni: candidati sindaco a confronto per il benessere animale

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info