Home » A San Cesareo ripartono i corsi di teatro per grandi e bambini
Provincia di Roma

A San Cesareo ripartono i corsi di teatro per grandi e bambini

Una scena de La Bella e la bestia

Il teatro Auditorium Comunale di San Cesareo riapre le porte dopo la pausa estiva con tante novità, iniziative e conferme presentate dall’associazione teatrale “Marionette senza fili”, guidata dall’attore, regista e direttore artistico Claudio Tagliacozzo.

Mentre si definiscono i dettagli, e il cartellone, della prossima stagione teatrale, si riparte con i corsi per bambini e ragazzi e con l’accademia di teatro per adulti. Sicuramente, il punto di forza dell’associazione “Marionette senza fili” è la parte dedicata alla formazione: anche quest’anno si terranno corsi di teatro junior per bambini dai 6 ai 9 anni, corsi di teatro per ragazzi dai 9 ai 14 anni ed infine è confermata l’Accademia di teatro per adulti dai 14 ai 90 anni, visto il successo e l’entusiasmo che ha caratterizzato l’esperienza dello scorso anno.

Mercoledì 12 ottobre dalle ore 16,30 alle 18,30, e per tutti i mercoledì dell’anno, sarà la volta dei ragazzi dai 9 ai 14 anni; stessi orari per i più piccini dai 6 ai 9 anni che si cimenteranno sul palco tutti i giovedì a partire dal 13 ottobre. Potrete portare i vostri futuri artisti in ogni mercoledì o giovedì del prossimo mese, dopodiché termineranno le iscrizioni. Diversa la sorte degli adulti che vorranno frequentare l’Accademia di teatro, che come negli anni precedenti consta di 4 ore di lezione a settimana per 11 mesi, ed inizierà ufficialmente il 23 novembre.

Possono essere richieste informazioni direttamente recandosi presso l’Auditorium Comunale “Giulanco”, anche soltanto per conoscere gli insegnanti e il programma didattico. Tutti gli interessati che vogliono avere maggiori informazioni sono invitati inoltre ad inviare una e-mail a [email protected] o a consultare il sito www.marionettesenzafili.it.

Un’occasione per scoprire una passione al fine di tirare fuori il talento e mettersi in gioco in un’esperienza che lascerà il segno.

Related posts

Maurizio Pistocchi. Il calcio italiano? Come andare a Zagarolo dopo essere stati ad Hollywood

Matteo Palamidesse

A Palestrina con Omizzolo contro mafie e caporalato

Redazione Numerozero

Dopo la Grande Overture, al Teatro Ivelise si ride con The Menti

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info