Home » Labico, torna la SocialmenteSummer. Eventi dedicati alla libertà
Eventi

Labico, torna la SocialmenteSummer. Eventi dedicati alla libertà

Torna in scena la SocialmenteSummer di Labico, portata avanti da diversi anni grazie all’associazione Socialmentedonna – la stessa associazione che gestisce il Centro antiviolenza “Maria Manciocco”.

“Ci siamo ! La pandemia nn ci ha fermate e, anche se meno presenti agli occhi della comunità, l’attività dell’associazione SocialMenteDonna a tutela delle donne e dei loro diritti nn ha conosciuto pause.

Non rinunciamo, quindi, ad organizzare la nostra rassegna estiva che, come ormai da anni, si svolgerà dal 1°al 28 luglio nei giardini di Palazzo Giuliani messi a disposizione dall’Amministrazione Comunale, per offrire un.programma che spazierà dalle “storie cantate delle donne”, attraverserà proiezioni cinematografiche: ” la casa è dove sono quelli che amiamo”,(nomadland); storia di un concorso di bellezza (IL concorso); una divertente commedia (Histeria); cosa succede quando una mamma si assenta x 10 giorni (10 giorni senza mamma); rifletterà su un secolo di lotta per la difesa dell’ambiente: Le ragazze salveranno il mondo.

Faremo anche delle incursioni nel comune di Serrone dove è presente un folto gruppo di donne dell’associazione con due proiezioni cinematografiche ed una serata dedicata ai diritti.

“Vi aspettiamo numerosi per condividere le nostre proposte di intrattenimento ed il nostro concetto di ” libertà”.” Dichiara la presidente, Argia Simone.

“Siamo contenti di tornare ad ospitare una manifestazione importante per Labico e paesi limitrofi, forse l’unica manifestazione che tratta ogni estate tematiche di genere. Il lavoro di Socialmentedonna è prezioso sia sotto il profilo sociale – con l’attività del Cav che ci onorato di ospitare – sia sotto il profilo culturale, essendo fin dalla sua fondazione un presidio a cui labicane, labicani e cittadini dei limitrofi sono affezionati” Prosegue il Sindaco Danilo Giovannoli

“Il sottotitolo della manifestazione 2021 è “Libertà, Sostantivo Femminile” e credo non ci sia nulla di più pregevole su cui riflettere. Libertà di essere chi vogliamo, di amare chi vogliamo, di portare avanti le battaglie che reputiamo giuste. Socialmentedonna e la SocialmenteSummer sono sempre presidi di confronto su questioni attuali ed importanti, stimolo per l’intera comunità”

Conclude la delegata alle Politiche di Genere, Giulia Lorenzon

Comunicato Stampa

Related posts

Serrone, biblioteca comunale intitolata all’ex consigliere Danilo Testa

Matteo Palamidesse

Screening gratuiti alla Asl Rm5 per il “Renal Day”.

Matteo Palamidesse

Conferenza dei sindaci: nulla di fatto sul Pronto Soccorso di Colleferro

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info