Home » Commissione di San Cesareo sugli odori nauseabondi. Associazione Aria Pulita: “Diffidiamo il comune”
Ambiente

Commissione di San Cesareo sugli odori nauseabondi. Associazione Aria Pulita: “Diffidiamo il comune”

Il Comunicato congiunto dell’Associazione Aria Pulita, Comitato Pro Campo Gillaro e Comitato Valle Canestra annuncia la diffida legale al comune di San Cesareo per gli esiti definiti deludenti, della commissione d’inchiesta sugli odori nauseabondi. “Dopo 4 mesi la commissione ha stabilito che quella puzza, udite, udite, veniva dal bitumificio! Purtroppo, però questo è l’unico “traguardo” raggiunto”.

Ne abbiamo seguito le sorti per mesi, da quando i rappresentanti dell’Associazione e dei comitati ne hanno parlato durante una delle puntate di Zero in Onda. Oggi l’esito – affidato al comunicato congiunto dei tre organi- è impugnato per dichiarare una diffida al comune di San Cesareo per l’esito.

Affidato alla pagina social dell’Associazione, traspare tutta l’amarezza per un risultato – a detta dei rappresentanti delle associazioni- debole, scontato.

“Sapete a quali conclusioni è giunta la commissione di San Cesareo sugli odori nauseabondi? Tenetevi forte. Dopo 4 mesi la commissione ha stabilito che quella puzza, udite, udite, veniva dal bitumificio!Ebbene sì, dopo 4 mesi ci sono arrivati anche loro. Purtroppo, però questo è l’unico “traguardo” raggiunto.

Non sono stati in grado di fare null’altro. Non sono state indagate puntualmente le cause. Non è stata analizzata tutta la documentazione delle ditte insalubri del territorio. Non sono stati stabiliti delle misure di accertamento qualora si dovesse ripetere questo malessere.

In questi mesi abbiamo provato in tutti i modi ad abbattere il muro d’indifferenza e di superficialità che si è eretto intorno a questa situazione. Ma non ci arrendiamo. Come avete capito siamo persone abbastanza caparbie che hanno a cuore la salute e il territorio.

Vi comunichiamo pertanto che abbiamo deciso di procedere con una diffida sottoscritta dal nostro legale per esortare il Comune a proseguire i lavori della commissione e a darsi da fare davvero per tutelare la salute di tutti noi.

Questo è il nostro regalo di Natale a tutte le persone che amano il loro territorio e voglio vivere in un’ambiente sano, pulito, salubre”.

Al di là dell’impegno profuso per gli obiettivi preposti, l’atmosfera sembra accendersi in vista degli sviluppi.

Related posts

Colleferro, arrestati due poliziotti per spaccio. Nell’indagine coinvolti anche i fratelli Bianchi, accusati dell’omicidio di Willy

Matteo Palamidesse

A Cave torna l’appuntamento con la Sagra della Castagna

Redazione Numerozero

Valmontone: la minoranza vota contro tre opere pubbliche di grande importanza

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info