Home » Poker del Citysightseeing Palestrina che schianta la Stella Azzurra
Territorio

Poker del Citysightseeing Palestrina che schianta la Stella Azzurra

Quarta vittoria di fila dei ragazzi di Gianluca Lulli che, contro i romani della Stella Azzurra, volano subito 40/15 e poi controllano

Palestrina. “Vi vogliamo così”. Motto decisamente azzeccato per la quarta vittoria di fila del Palestrina in B che vale il primato in condominio con Valmontone, Luiss e Agropoli. Al cospetto di una Stella Azzurra Roma assai volenterosa ma incapace di contrastare lo strapotere tecnico-tattico di un Palestrina, a tratti praticamente perfetto.

A mandare in tilt le velleità di vittoria di coach D’Arcangeli ha pensato bene coach Gianluca Lulli con  transizioni e velocità di un Palestrina bello, compatto e preciso, con una mentalità figlia della grande squadra. Il punteggio parla subito chiaro, col 17-6 che si commenta da solo e si incrementa, tra applausi e grida di incoraggiamento del folto pubblico prenestino, che accoglie le gesta di Pederzini & Co. verso il rassicurante 32-11.

La sorpresa è un monologo, col roster del Patron Cilia che dilaga: 40-15. La squadra gioca e diverte, sfoderando giocate d’alta classe che fanno sognare la gente di casa. Si viaggia con un punteggio chiaro,  52-22 e con una reazione che non arriva dalla Stella capitolina incapace di opporre resistenza al Palestrina dei record. Si arriva così 64-38.

Rischia, Rossi e Pederzin fanno tremare le canotte romane e il restante gruppo prenestino sembra giocare sul velluto, più che sul parquet, sfoderando una prestazione molto convincente culminata col 90 a 53 finale e  che fa da apri pista al big-match di domenica, quando alle ore 18 arriverà Scauri in un PalaIaia pronto a far registrare il sold out per una squadra imbattuta, che gioca e vince, e che onora al meglio la canotta arancioverde, incurante di tutto e di tutti quei maligni che non attendono altro che il primo capitombolo. Ma, si sa, l’invidia è una brutta gatta da pelare..

Tabellini:

CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Rischia 7, Rossi 16, Molinari 1, Drigo 10, Pederzini 15, Serino 13, Brenda 4, Gagliardo 5, Miglio 4, Montanari 15. All. Lulli

STELLA AZZURRA ROMA: Ianelli 2, Provenzani 12, Pazin 3, Trapani 9, Nikolic 9, Antonaci 5, Mobio, Seye 2, Cassar 2, Pucci 9. All. D’Arcangeli
Parziali: 32-11, 52-22, 71-41

Related posts

A Serrone patacca e Passerina tornano protagoniste della Sagra

Redazione Numerozero

Mons. Mauro Parmeggiani: “Mercoledì le chiese rimangano aperte tutto il giorno”

Redazione Numerozero

Sciopero di ventiquattro ore dei trasporti pubblici: 10 ottobre, Roma

Luca Casale

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info