Home » Roma, Metro B, chiedono a due ragazzi di non fumare: picchiati, grave un uomo
Cronaca

Roma, Metro B, chiedono a due ragazzi di non fumare: picchiati, grave un uomo

Aggredito nella Metro B presso la stazione Bologna. Aveva chiesto a due ragazzi di smettere di fumare in metro. Lotta tra la vita e la morte. Due giovani arrestati per tentato omicidio.

Un romano di 37 anni è stato aggredito nella Metro B stazione Bologna, per aver chiesto a due ragazzi di smettere di fumare in metro. Gli aggressori, due casertani, L.R. e A.S., di 24 e 26 anni, con vari precedenti penali, stavano fumando in un’area in cui non è consentito.

L’uomo era accompagnato dalla madre, anch’essa più volte aveva chiesto ai ragazzi di smettere. Anche la donna è stata aggredita, ma ad avere la peggio è stato l’uomo: soccorso da un’ambulanza del 118 con la frattura della scatola cranica ed emorragia cerebrale.

I due ventenni, allontanatisi dalla scena, sono stati raggiunti dagli agenti del commissariato di San Lorenzo. Uno dei due si è dimostrato prima reticente a fornire le proprie generalità, poi aggressivo tentando la fuga e colpendo la macchina della polizia.

Arrestati con l’accusa di tentato omicidio in concorso, accusa aggravata dai futili motivi. sono a disposizione dell’attività giudiziaria.

Related posts

Ponte di Ariccia, ennesimo suicidio: uomo di 40 anni si lancia nel vuoto

Matteo Palamidesse

Valmontone, Don Marco Fiore nuovo parroco della parrocchia di Santa Maria Maggiore

Matteo Palamidesse

Palestrina e dintorni, ecco tutte le scuole chiuse per il sisma

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info