Home » Capaci: trent’anni dopo – A Labico, doppio appuntamento con Giuseppe Costanza
Eventi

Capaci: trent’anni dopo – A Labico, doppio appuntamento con Giuseppe Costanza

Nel trentennale dalle stragi di mafia l’amministrazione comunale di Labico intende dedicare un’attenzione particolare alla memoria dei giudici Falcone e Borsellino e agli uomini e donne delle loro scorte.

Il 17 marzo p.v. avremo l’onore di conoscere e ascoltare la testimonianza di Giuseppe Costanza  su quanto accaduto non solo quel terribile giorno, ma in generale nella sua vita di servitore dello Stato, del suo rapporto di fiducia con il Giudice Giovanni Falcone e, in tale contesto, di quello che ha vissuto dopo la tragica esplosione del 23 maggio 1992.

Poliziotto, autista giudiziario, uomo di fiducia di Falcone, nella scorta in quel 23 maggio del 1992 quando a Capaci l’autostrada si spaccò letteralmente in due. Perirono, oltre a Falcone e sua moglie, anche gli agenti Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. In totale i feriti furono 23 fra i quali Paolo Capuzza, Angelo Corbo, Gaspare Cervello e, appunto, Giuseppe Costanza che cedette a Falcone, su sua richiesta, la guida della Fiat Croma bianca.

Sarà un doppio appuntamento:  uno, presso la Scuola secondaria di secondo grado e, l’altro, presso Palazzo Giuliani, sede istituzionale del nostro Consiglio Comunale, giovedì 17.03 alle ore 18.
Il Sindaco, Danilo Giovannoli – La Vicesindaco, Giuseppina Bileci – L’Asessora alla PI, Augusta Morini – La Consigliera alla cultura, Tina Miele.

Related posts

Canili comunali: Muraro invia gli atti di gara all’Anac

Luca Casale

Arte, cultura e cucina: a Serrone il Festival Incontr’Arti

Redazione Numerozero

Poli approva il bilancio e istituisce la Commissione cultura

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info