Home » Un libro stupefacente: due spacciatori in manette
Primo Piano

Un libro stupefacente: due spacciatori in manette

Cocaina e bilancino nascosti in un libro, arrestata una coppia di conviventi romani per detenzione e spaccio di stupefacenti

ROMA – Pensavano di eludere i controlli nascondendo la droga in un libro, in cui avevano ricavato un vano, ritagliando le pagine, ma sono stati scoperti dai Carabinieri della Stazione di Roma Villa Bonelli, che li hanno arrestati.

Due conviventi, un 48enne romano, già agli arresti domiciliari, e la compagna 45enne, anche lei con precedenti, sono finiti in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Seguendo i movimenti di alcuni tossicodipendenti di zona, i carabinieri hanno individuato l’abitazione della coppia in piazza Certaldo, zona Magliana, e sono intervenuti. Ad un primo controllo non è stato rinvenuto nulla di interessante ma il forte odore di stupefacente, presente in una stanza, ha insospettito i militari.

I carabinieri hanno notato uno scaffale con alcuni libri, tutti impolverati tranne uno, e, a quel punto, aprendolo hanno scoperto lo “scrigno” ricavato nel libro, rinvenendo la droga, decine di dosi di cocaina, un bilancino e materiale vario utilizzato per il confezionamento.

Related posts

Mauro Buschini è il nuovo presidente del Consiglio regionale del Lazio

Redazione Numerozero

Artena, tentata rapina all’Unicredit

Matteo Palamidesse

Campagna tamponi regionale: nella Asl Roma5 si fa solo a pagamento!

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info