Uil Scuola Lazio: “La stabilizzazione dei precari della scuola è possibile”

Il segretario della Uil Scuola Saverio Pantuso spiega i motivi per cui la stabilizzazione dei precari della scuola è possibile

Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

Il comunicato dei sindacati sullo stato di agitazione del personale. Cgil, Cisl e Uil: “La Regione Lazio taglia dell’80% i posti da infermiere a concorso. Nessun bando per Oss, per gli infermieri di emergenza e per la stabilizzazione dei precari. Pronti allo sciopero”. “Nel bando di cui è capofila la Asl Roma 2 sono autorizzati …

Agitazione sindacale Asl Rm5, la Cisl: propaganda elettorale in vista delle elezioni

Il comunicato della Cisl che descrive la posizione del sindacato in merito all’agitazione sindacale dichiarata dalla CGIL e dalla UIL per gli operatori sanitari della Asl Rm5. Riportiamo il comunicato stampa per intero, inviatoci con cortesia di pubblicazione. Tivoli 7 febbraio 2022 All’ Assessore alla Sanità edIntegrazione Sociosanitariadella Regione Laziodottor Alessio D’AmatoAl Direttore Generale ASL …

Asl Rm5: operatori sanitari in agitazione sindacale

I sindacati annunciano l’agitazione sindacale per gli operatori del comparto. Chiedono al Prefetto, alla Regione e al direttore Santonocito l’intervento sull’Ospedale di Palestrina. LA CGIL e la UIL proclamano lo stato di agitazione dei lavoratori della ASL Roma 5. I motivi dietro alla decisione sono ben noti da tempo e discussi in più sedi. Due …

Sanità, nessun accordo sugli infermieri precari. I sindacati: “Senza accordi sarà stato d’agitazione”

Cgil Cisl Uil: “Avevamo chiesto una programmazione sul personale e invece la Regione ha disposto la proroga dei contratti precari fino a Dicembre, senza sottoscrivere un accordo di impegno politico che potesse dare una prospettiva oltre tale data. Un anno a combattere il Covid nei reparti e nelle strutture per poi vedersi negare qualunque certezza“. …

San Camillo, sindacati sul piede di guerra per 21 licenziamenti

Nei giorni scorsi le agitazioni sindacali che hanno visto alcuni lavoratori salire sul tetto del nosocomio in segno di protesta per il taglio di 21 posti di lavoro previsto dal nuovo appalto per i servizi di pulizia. Tutto inizia nel 2011 quando un’ATI formata da Cascina Global Service Srl e Markas Srl si aggiudicano l’appalto …