Home » Sancesareo.online il portale al servizio delle imprese. Intervista all’ideatore
Eventi

Sancesareo.online il portale al servizio delle imprese. Intervista all’ideatore

L’intervista all’ideatore della piattaforma per le imprese e i cittadini di San Cesareo, Andrea Polimeni. Intervista che proseguirà dal vivo oggi in diretta su Zero in Onda su Radio Onda Libera.

Ciao Andrea, raccontaci com’è nata l’idea del portale dei cittadini di San Cesareo? Come vi è venuta l’idea per questo progetto?

sancesareo.online è un’idea che covavo da tempo, da quando mi sono trasferito qui in Paese. L’emergenza sanitaria ed economica mi ha dato la spinta definitiva per mettere su il portale che fa incontrare la voglia dei cittadini di acquistare servizi e prodotti in zona, con l’esigenza di visibilità dei commercianti e dei professionisti del Paese.

Come hai messo in piedi il progetto. Hai avuto dei collaboratori, chi sono?

Quasi per caso ci siamo incontrati online con altri 4 cittadini di San Cesareo che vivono di pane e digitale (Stefano Digital Strategist, Daniele WebMaster, Emanuele Fotografo e Giampaolo Social Media Manager) ed abbiamo deciso di offrire il nostro tempo e le nostre competenze creando un portale che faccia riscoprire il KM0 e il negozio di prossimità, perché si sa, vicino è meglio!

 Uno strumento con potenzialità infinite. Come si è svolto lo sviluppo del portale? Come si potrà usufruire di questo strumento?

Il portale ha tantissime potenzialità, abbiamo diviso il lavoro in 3 fasi. La prima quella dello sviluppo del portale è completata. La seconda è in itinere, ossia inserire i professionisti, gli artigiani e le attività che vogliono aderire. Nella terza fase dovranno essere attivate altre funzioni tra cui la vendita online di servizi o prodotti, la possibilità di fissare appuntamenti e anche un’app, di cui il sistema è già predisposto.

Sarà gratuito? Oppure prevedete dei costi per la partecipazione?

Il servizio è totalmente gratuito, non ci sono costi per chi si vuole iscrivere. Noi non vogliamo alcun compenso per il lavoro svolto, ci basta l’entusiasmo con cui le persone e le imprese hanno accolto il progetto. In meno di 24 ore si sono iscritte quasi 50 attività ed abbiamo ricevuto 1789 visualizzazioni al sito.

Quale sarà il vostro ruolo per il prossimo futuro? Cosa vi augurate per questo progetto e per la comunità di San Cesareo?

Ora il nostro lavoro è finito. Noi abbiamo creato una macchina bella e funzionale, adesso serve qualcuno che la guidi.
Ci auguriamo che l’amministrazione comunale si faccia sentire al più presto per la consegna delle chiavi.

Related posts

Blitz antidroga: a Roma 27 arresti per spaccio in 48 ore

Redazione Numerozero

Edifici scolastici e rischio sisma: “Pericolo crollo per 2000 scuole nella regione”

Matteo Palamidesse

Castel San Pietro Romano: nasce l’albo dei volontari civici

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info