Home » Palestrina, tenta di impedire il taglio degli alberi: denunciato
Cronaca

Palestrina, tenta di impedire il taglio degli alberi: denunciato

L’uomo ha tentato di impedire la capitozzata degli alberi sedendosi sotto uno dei platani. Denunciato per interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.

“DENUNCIATO A PIEDE LIBERO per aver voluto impedire l’ennesimo danno al patrimonio pubblico” così esordisce nel suo post, nel quale descrive la sua azione dimostrativa di questa mattina.

In realtà F.F.F.F. è una vecchia conoscenza della lotta ambientalista del territorio prenestino e non è di certo una novità la sua tenacia nella difesa del patrimonio verde della città di Palestrina, come non sono una novità le sue azioni dimostrative.

Questa mattina si è presentato presso il cantiere, dove si stava svolgendo la capitozzata dei platani su Via Prenestina in direzione Valmontone e si è seduto sotto uno degli alberi oggetto della “potatura”.

Dopo vari tentativi degli operai nel farlo desistere dalla sua azione, sono stati chiamati i Carbinieri, che hanno portato via l’uomo per le procedure di rito presso la Stazione di Palestrina.

“Ormai solo mettendosi in gioco possiamo sperare di salvare il salvabile per le future generazioni. Sticazzi della fedina pulita se poi lasciamo marcire il nostro mondo” così chiude il suo post su Facebook.

E chiaro che ognuno di noi deve fare prima un’analisi costi/benefici.
per conto mio l’ho fatta. una denuncia a piede libero raffrontata col girarmi dall’altra parte per l’ennesima volta e non riuscire a guardarmi allo specchio. No, troppo ho aspettato, troppi scempi si stanno compiendo ingiustificatamente per poter rimanere a guardare inermi.
Quanto mi resta da vivere? Non posso saperlo, tutte le nostre vite sono appese ad un filo ed alla fine dovrò render conto a me stesso di come ho agito, di quanto ho ascoltato la mia coscienza. La fedina penale, la denuncia son cose piccole a confronto, fanno parte di convenzioni umane, di un sistema che è ormai sotto gli occhi di tutti che non funziona più e che ci sta portando alla rovina”.

Related posts

Ordigno in casa di un assistente della Raggi, la Questura smentisce

Matteo Palamidesse

Resa dei conti completata: Danilo Sordi in XI Comunità Montana

Redazione Numerozero

Ldm Colleferro Rugby 1965, Massari: “L’Under 18 deve lavorare e crescere ancora”

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info