Home » La Gsd Pallavolo Poli vince ed entusiasma contro l’Ascor Volley
Poli

La Gsd Pallavolo Poli vince ed entusiasma contro l’Ascor Volley

Straordinaria prestazione delle ragazze polesi, di mister Luca Pozza, che battono 3-1 la capolista

Grande prestazione delle ragazze Polesi che, con un deciso 3-1, si impongono in casa sulla Ascor Volley, prima in classifica. In una palestra stracolma, sotto la spinta di un tifo straordinario, le ragazze di mister Luca Pozza, artefice di questo successo, partono consapevoli di giocare con la squadra al vertice della classifica. Nel primo set lo score si dilata ben presto a favore della squadra ospite e il set viene chiuso a 12. Ma al secondo parziale il quadro cambia. La compagine di casa, grazie a una ricezione attenta, a una difesa ben registrata (della serie “non casca niente…”), e a un attacco devastante concede poco spazio alle ragazze dell’Ascor, costrette a subire una formazione davvero in palla che in campo fa quello che vuole. Il punteggio finale (25-20) è lì a dimostrarlo. 

Nel terzo, complice un lieve calo di concentrazione delle nostre, la squadra romana prova a rialzare la testa per rimanere in partita. In effetti la formazione ospite dà l’impressione di una rinnovata competitività e la gara è molto avvincente. In questa fase le romane hanno il grande merito di non farsi distaccare troppo, ma nel finale le “guerriere” della Gsd Poli piazzano il break decisivo che consente loro di cogliere una vittoria importantissima senza ulteriori patemi (25-22). 

La grande prova di maturità mostrata oggi va ora ripetuta nella prossima di campionato. Occorreranno grinta, nervi saldi e il solito cuore oltre l’ostacolo per affrontare la partita nel migliore dei modi e continuare a raccogliere punti.

Related posts

Civitavecchia, getta eroina dal finestrino della macchina alla vista della Polizia: arrestato 43enne

Redazione Numerozero

Celebrata a Zagarolo la prima unione civile

Matteo Palamidesse

Zagarolo, Carabinieri trovano un lanciagranate, un fucile e munizioni in casa di un pusher: un arresto

Matteo Palamidesse

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info