Home » Basket Serie B. Palestrina in casa non perdona: L’Aquila ko 86-68
Palestrina

Basket Serie B. Palestrina in casa non perdona: L’Aquila ko 86-68

Basket Serie B

Il rientro di Mattarelli aggiunge una rotazione importante per Palestrina. Contro NB Aquilano c’è da contrastare un team fisicamente e atleticamente valido, che può mettere in difficoltà il roster acciaccato dei locali.

di Pallacanestro Palestrina 

Basket Serie B. In avvio Cecchi e D’Ambrosio confezionano il 4-8 ma Rossi mette presto la prima tripla personale e poco dopo sarà con la stessa moneta Molinari a decretare il sorpasso: 12-10.

Equilibrio fino al 19-16 firmato da Compagnoni poi meglio Palestrina fino alla prima sirena, Rossi e Mattarelli siglano il +7. Ancora loro due in apertura di secondo periodo lanciano la Iobus (32-21), poi i canestri di Misolic, Veljkovic e Colagrossi ampliano il gap: 38-21.

Decisa reazione ospite che al 16° si riporta in partita (38-29), Cernic e Visentin interrompono l’astinenza e anticipano il guizzo di S.Maiolo che manda tutti negli spogliatoi sul 45-32.

Ti aspetti un calo fisico dei padroni di casa e invece dopo i canestri di D’Ambrosio e Tuccella è la squadra abruzzese a calare vistosamente i giri del motore.

Rossi segna da tre e galvanizza i compagni, Visentin fa buon lavoro nel pitturato e Cernic in lunetta regala il +20. Palestrina si esalta a campo aperto, Rossi e Molinari aggiungono altri sei punti dall’arco e fanno 69-44.

Partita virtualmente chiusa che dopo il 70-44 di fine terzo quarto vive l’apice con la bomba del giovanissimo C.Maiolo e l’1/2 di Mattarelli per il massimo vantaggio di serata: 74-44.

Qui cala il sipario, L’Aquila però non ci sta e vuole almeno ridurre il margine, Cecchi mette in mostra ancora mani educate e si arriva al 74-58.

Nardecchia riporta gli abruzzesi anche a -15 ma Palestrina per non correre rischi riprende a macinare e riporta a 22 le lunghezze di differenza sotto i colpi di Misolic e Cernic.

C’è ancora tempo per festeggiare i punti per il neo entrato Cristofari e sull’86-68 certificare il nuovo successo interno che avvicina ancor di più la qualificazione.

Basket, Serie B. Virtus Roma – Iobus Palestrina: 77-65

Related posts

Officine Castello Colonna: parte la nuova stagione

Matteo Palamidesse

Odori nauseabondi e fumi. A San Cesareo monta la protesta

Matteo Palamidesse

Pignorato lo stipendio del sindaco: è scontro tra De Angelis e Bella Palestrina

Redazione Numerozero

Rispondi

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accetta Più info