Il giovane talento Valerio Miglio approda al Campli Basket

Dopo due anni al Palestrina e tante esperienze e premi nelle giovanili, il sancesarese Valerio Miglio ingaggiato in serie B dal Campli basket 1957.

Nuova esperienza, per il giovane talento di San Cesareo Valerio Miglio che, dopo gli ultimi due anni giocati per la Pallacanestro Palestrina, esce dal Lazio e approda a Campli, in provincia di Teramo, nel campionato nazionale di serie B girone C. Il giovane cestista prenestino vestirà i prestigiosi colori dell’ Unione Sportiva “Campli Basket 1957”, società che compie i 60 anni di storia in una località in cui il basket si conosce da quando si chiamava “palla nel centro” o palla lanciata nel buco. Campli, una realtà sportiva che nella passata stagione è arrivata a disputare le final eight di categoria risultando, appunto, tra le prime otto squadre d’Italia del campionato nazionale di serie B.
Valerio Miglio, classe ’98, ha mosso i primi passi nel vivaio del San Cesareo Basket, seguendo il fratello Alessandro epassando per le mani del compianto coach Alessio Martinucci. In seguito ha avuto la fortuna di essere guidato da molti allenatori. Da Luca Cardarelli, Mauro Matteo, Roberto Sebastianelli, Hassan Kadir e Paolo Cupellini nel San Cesareo Basket, alle partecipazioni agli addestramenti regionali e nazionali con Mauro Gilardi, Tonino Costanzo, Antonio Bocchino e Andrea Capobianco. Nello stesso periodo, in maglia Pool Eurobasket e Virtus Roma, è stato allenato da Massimiliano Briscese, Lorenzo Ricci e Luciano Bongiorno. Passando alla Lido di Roma e alla Alfa Omega ha avuto Massimo Corradini, Matteo Picardi e Daniele Tardiolo fino ad arrivare alla Pallacanestro Palestrina con i coach Gianluca Lulli, Emanuele Cecconi e Roberto Bernassola.
Pur se ancora giovanissimo, la storia sportiva di Valerio Miglio è già ricca di sacrifici e soddisfazioni, come quella del 2010 quando vince il premio come miglior giocatore al Trofeo Libertas di Roma e, in estate, partecipa al Camp di Pescasseroli, ricevendo apprezzamenti che si materializzano con il premio quale miglior giovane promessa.

Nel 2011 viene giudicato miglior giocatore del Trofeo Alessio Martinucci, partecipa al Join The Game, viene selezionato all’ ATG Lazio e partecipa al Gran Galà dei 90 anni della Federazioni Italiana Pallacanestro organizzato a San Vincenzo (Li) e, su invito, prende parte al Trofeo Iacoboni di Frosinone, vestendo la maglia dello Scuba Frosinone. Nel 2012 è il Top Scorer della sua categoria, con il 38% di punti di media. Viene selezionato per il PQN (Progetto di Qualificazione Nazionale), svoltosi a Roccaporena (Cascia) diretto da coach Andrea Capobianco insieme a coach Antonio Bocchino. Partecipa, sempre su invito, a Latina al rinomato torneo Peppino Tosarello, vestendo la maglia di una delle selezioni partecipanti, e ancora su invito, alla Sport High School di Carlton Mayers in quel di San Patrignano e, inoltre, prende parte agli appuntamenti del Progetto Azzurri nel Lazio. Sempre nel 2012 il San Cesareo Basket stringe collaborazione con Eurobasket Roma, cosicchè Valerio ha la possibilità di misurarsi in un campionato d’eccellenza vestendo appunto la maglia della Virtus-Eurobasket allenata da Coach Massimiliano Briscese, squadra allestita in collaborazione con la Virtus Roma. A seguire, sempre nel 2012, Valerio viene scelto ancora per l’ATG Lazio fino ad essere, nel 2013, uno dei 12 giocatori convocati a prendere parte al torneo fra regioni “ Basket Nostrum” e poi al Trofeo delle Regioni svoltosi a Genova.

L’8 maggio 2013, insieme ai compagni della Virtus-Eurobasket, si laurea campione regionale Under 15 eccellenza essendo MVP del match e risultando il miglior realizzatore e il miglior assist-man del Team. Prima di giocare la fase interzonale di Livorno, partecipa, a Mentana, al VII Memorial Francesco Melis al quale prendono parte, oltre alla Virtus Eurobasket, anche Sam Roma, Stella Azzurra e Tiber Roma: nell’occasione, oltre a vincere il torneo con la sua squadra, Valerio vince il premio come miglior giocatore.

Con Virtus –Eurobasket, dopo la fase interzonale di Livorno (nella quale si mise in luce soprattutto per i venti punti inferti alla Olimpia Milano), e quindi dopo la qualificazione, partecipa alla finale nazionale di Cento nel quale fornisce un grande contributo nel far entrare la Virtus-Eurobasket tra le prime cinque squadre d’Italia. Nel mese di dicembre 2013 è convocato alle “Giornate Azzurre” condotte da coach Andrea Capobianco.

Nel 2014, milita (in prestito) nella squadra di Pool Eurobasket, partecipando al campionato under 17 eccellenza (sotto età) e nel mese di gennaio partecipa con la squadra Under 17 di Virtus Roma (’97) al trofeo Iaia di Palestrina conquistando il primo posto. Di seguito coach Ricci, di concerto con la dirigenza e con coach Bongiorno, premiano Valerio facendolo allenare con la squadra DNB di Pool Eurobasket. Contestualmente partecipa, con la maglia di Virtus Roma, al torneo under 16, 11° Youth International Tournament svoltosi in Svizzera, dove hanno partecipato: Red Star Belgrade; Fenix Zagreb; Unicaja Malaga; Unelco Tenerife; Khimky Moskow; Swiss National Team; Team Ticino; Cernusco Milano; Sam Basket Massagno. E’ uno dei marcatori più prolifici anche di questo torneo.

Nel mese di marzo 2014, Valerio viene ancora selezionato, a Roma, all’addestramento nei Centri Tecnici regionali facenti parte del Progetto Azzurri organizzato dalla federazione italiana pallacanestro con a capo coach Antonio Bocchino. A luglio invece, partecipa alla 26° edizione del torneo Peppino Tosarello di Latina arrivando in finale risultando uno dei migliori realizzatori del torneo. Ad agosto 2014 si trasferisce a Ostia (Roma) per giocare l’annata 2014/2015 con la maglia della Lido di Roma (per le squadre under 17 eccellenza e under 19 Elite) e con la maglia di Alfa Omega per il campionato nazionale di serie C. Gioca ottimamente in tutti e tre i campionati: con l’under 17, dopo aver vinto il girone ed essendo stato tra i migliori realizzatori dello stesso, arriva a disputare la fase interzonale; con l’under 19 vince il girone di qualificazione e con la serie C gioca 13 partite riportando ottime statistiche e comparendo più volte tra le note positive di Alfa Omega e tra il quintetto under 19 ideale di Basketincontro.

A pasqua del 2015 partecipa, con la maglia di LDR, al torneo ‘Giovani leggende’ di Varese ben figurando e arrivando in classifica tra i primi marcatori del torneo. Nel mese di Luglio 2015 partecipa nuovamente al Torneo Peppino Tosarello di Latina.

Da agosto 2015 (in prestito) entra a far parte della famiglia Pallacanestro Palestrina, partecipa al campionato U18 eccellenza, U20 eccellenza e, a novembre, esordisce in DNB in una prima convocazione alla quale ne faranno seguito altre. Nel mese di gennaio 2016, insieme alla sua squadra, vince il trofeo Tonino Iaia e riceve il premio come miglior giocatore del torneo.

Nell’estate del 2016 diventa, a tutti gli effetti, un tesserato della Pallacanestro Palestrina entrando nel roster della squadra di serie B e dell’Under 20 di Eccellenza.
In questa nuova esperienza nella terra d’Abruzzo, pianificata dal dottor Vincenzo Corona dall’Agenzia Talent Scout Group, Valerio Miglio e la sua nuova squadra saranno allenati dal riconfermato Piero Millina, coach dalle innate qualità umane, dalla grande esperienza e dal fiuto sopraffino nello scorgere e scegliere buoni giocatori.
Da queste pagine ci ripromettiamo, come abbiamo fatto da anni, di continuare a seguire Valerio nella sua carriera sportiva augurando a lui, e a Riziero Ponziani (pivot di m 2,05 di San Cesareo) già riconfermato in quel di Campli, e a tutta la Campli Basket un anno sportivo prossimo ricco di soddisfazioni.

Il giovane talento Valerio Miglio approda al Campli Basket ultima modifica: 2017-07-19T11:07:30+00:00 da Redazione Numerozero
Non ci sono commenti

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare TAG e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>