Floris a Zagarolo presenta “Quella notte sono io”

Domani, venerdì 20 gennaio, alle ore 10 a Palazzo Rospigliosi, i ragazzi del Liceo “Paolo Borsellino e Giovanni Falcone” incontrano il giornalista Giovanni Floris, autore del romanzo “Quella notte sono io”.

Zagarolo. L’incontro sarà l’occasione per parlare di libri, di scrittura, di giovani, di errori e di responsabilità. Ancora un’iniziativa che pone il liceo di Zagarolo sempre in primo piano non solo sul campo didattico ma anche della promozione della cultura a 360°. In particolare, domani, si parlerà del tema del bullismo e della diversità, spunto da cui nasce il libro di Floris.

“Ho scritto questo libro – dichiara il giornalista all’Huffington Post – prendendo spunto dai troppi fatti di cronaca di violenza e di bullismo tra adolescenti”. “Più che sul senso di colpa, ho voluto fare un racconto sul senso di responsabilità e sulla capacità di essere presenti a se stessi mentre si prendono le decisioni. Sempre più ragazzi perdono questo significato ed è questa, purtroppo, una cosa tipica dei nostri tempi”. “Comprendere la portata di un’azione – aggiunge Floris – non è sempre facile così come lo sono l’essere in grado di apprezzare le differenze e il coraggio di difendere quelli che, sul momento, sembrano essere più deboli. Tutti siamo deboli e forti e nessuno è più forte dell’altro”.

Secondo il noto giornalista “occorre insegnare alle vittime a fortificarsi e portare i carnefici a ragionare sulle conseguenze che possono avere i loro atti. La differenza non è una patologia, quello che importa davvero è l’unicità”.

 

Floris a Zagarolo presenta “Quella notte sono io” ultima modifica: 2017-01-19T09:43:28+00:00 da Redazione Numerozero
Non ci sono commenti

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare TAG e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>