Tornano I 400Corti Film Fest, una settimana dedicata al cinema

Tra Palestrina, Valmontone e Zagarolo una settimana di eventi collegati ai 400CORTI, il festival internazionale del cortometraggio. Tanti ospiti e serate speciali per gli amanti del cinema

Palestrina. Domani, martedì 22 novembre, si accenderanno i riflettori su “I 400 Corti Film Fest” di Palestrina, il concorso ideato e promosso dall’associazione culturale 400, con il patrocinio e il contributo dell’assessorato alla cultura della Regione Lazio, che si snoderà attraverso una settimana di incontri, eventi e proiezioni dedicati alla Settima Arte e ai suoi protagonisti e che avranno come scenario le location più suggestive dei comuni dei Monti Prenestini. Tra gli appuntamenti da segnare in agenda, quello della cerimonia inaugurale, martedì 22 alle ore 18.30, presso la Sala della Trifora del Circolo culturale “Simenoni” di Palestrina, dove si brinderà all’avvio della kermesse festivaliera e dove verrà aperta la mostra organizzata dall’associazione “Arti”, con opere originali esposte.

Giovedì 24 novembre, alle ore 21.00 a Valmontone (Palazzo Doria) una serata dedicata al MeteoCinema: uno spettacolo multimediale in cui cinema e meteorologia mettono al centro della scena cambiamenti climatici, fenomeni estremi, forze della natura e vita da meteorologo. All’evento, organizzato dall’associazione Meteoreport, presenzierà anche il metereologo Guido Guidi.  Venerdì  25 a Zagarolo (Palazzo Rospigliosi, ore 21.00) proiezione del film “La macchinazione”, di David Grieco. Un appuntamento dove, grazie all’interpretazione di Massimo Ranieri nei panni di Pasolini, si affronteranno i retroscena nella morte del regista e scrittore.

Nel weekend si accendono i riflettori sui vincitori delle diverse categorie, sulla giuria di qualità e sugli ospiti della manifestazione.

Sabato 26, alle ore 19.00, al Cinema Principe di Palestrina proiezione del film “Ne ho fatte di tutti i colori”, dedicato alla vita e al percorso professionale di Enrico Lucherini, il “press agent” più famoso del cinema, che domenica 27 al Teatro Principe sarà protagonista, dalle ore 21.00, di un incontro intervista nell’ambito della serata finale del festival che, presentata da Mary Segneri, vedrà la partecipazione della giuria di quest’anno, presieduta dal regista Daniele Ciprì e composta dai direttori della fotografia Nino Celeste e Maura Morales, da Luca Vecchi dei “The Pills”, dagli attori Simone Coppo e Lorenzo Lavia, dai registi Luigi Parisi e Emanuele Imbucci e dalla produttrice Sarah Pennacchi. Ospite d’onore della serata sarà l’attrice Carolina Crescentini. e, come ogni anno, non mancheranno le sorprese.

Un parterre importante quello del Festival del Cortometraggio targato 400 che propone, anche quest’anno, una selezione dei migliori corti provenienti da tutto il mondo divisi in 3 categorie: sezione Ufficiale (24 finalisti), Giuria dei Ragazzi (8 finalisti) e categoria Une certaine tendance (6 finalisti). Altrettanto rilevante, il coinvolgimento e l’adesione di oltre 1600 studenti di molti istituti scolastici del comprensorio, che comporranno la “Giuria dei Ragazzi” (classi comprese tra la IV elementare e la III media).

Importante, come sempre, la collaborazione, nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro, offerta dagli studenti dell’Istituto professionale di stato di Palestrina (con indirizzi turistico e grafico pubblicitario, servizi alberghieri ed per enogastronomia, produzioni industriali e artigianali). Da quest’anno altra partnership importante del Festival è quella che prende il via, con una proiezione ed un incontro a Castel San Pietro Romano, con il Centro sperimentale di cinematografia di Roma.

 

Tornano I 400Corti Film Fest, una settimana dedicata al cinema ultima modifica: 2016-11-21T16:32:57+00:00 da Redazione Numerozero
Non ci sono commenti

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare TAG e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>