Intervista a Valerio Scanu ESCLUSIVA

Intervista esclusiva a Valerio Scanu, vincitore di Sanremo 2010.

Incontriamo Valerio Scanu per l’intervista, lottando tra quel pizzico di riverenza di chi si trova di fronte ad un artista e l’immaginario collettivo di un ego smisurato.

Ben presto la situazione si scioglie e ci accorgiamo di trovarci di fronte una persona molto riservata, con una vita privata fatta di amici, della cura per il suo giardino e dei suoi cagnolini. Un artista immerso totalmente nella scena musicale nazionale, che non esita a dire le cose come stanno.

Valerio dopo la vittoria del 2010 con il brano “Per tutte le volte che” è ritornato quest’anno a Sanremo con Carlo Conti, tirando le somme ?

Se nel 2010 ho vinto nel 2016 ho convinto. Dopo sei anni era arrivato il momento di ritornare sul palco dell’Ariston con un brano che rappresentasse quello che sono oggi, le mie esperienze, la mia maturità non solo artistica.

Primo al televoto e poi 0 dalla giuria di qualità classificandosi quindi al 13esimo posto con un brano, Finalmente Piove, che però ancora oggi rimane tra i più venduti su iTunes.

A prescindere dalle classifiche perché comunque Sanremo è una gara e purtroppo non è solo il pubblico a decidere, alla fine comunque la musica che arriva ai cuori della gente conquista, rapisce e dura nel tempo. È questa la vera vittoria e Finalmente Piove è una perla rara che rimarrà nella storia della musica italiana.

Tornerebbe nel 2017 a Sanremo?

Se non ho un brano adatto ed un progetto discografico che rappresenta un passo in più rispetto al precedente preferisco guardare Il Festival dalla TV sul divano di casa con i miei amici.

È partito con una grande anteprima a Roma il suo tour, come proseguiranno i suoi impegni ?

Dopo Roma con il mio tour cercherò di arrivare ovunque, per riabbracciare tutti i miei fans e non solo. Mi dedicherò per tutta l’estate a questo poi chissà se faremo una capatina nei teatri in autunno.

Sicuramente il 28 agosto sarò al Teatro Romano di Verona e non sarà un concerto ma un grande show dove ci sarà il passato, il nuovo album, arrangiamenti in acustico, imitazioni e tante sorprese insomma non sarà uno spettacolo qualunque.

Al suo attivo anche partecipazioni a programmi come “Tale e quale show” e “L’isola dei famosi”, la rivedremo in TV?

Sono due esperienze totalmente diverse ma che mi hanno dato tanto. La prima a livello artistico la seconda a livello umano. Entrambe mi hanno dato la possibilità di farmi conoscere, di rivelare tanti aspetti del mio carattere e del mio modo di essere che non erano mai stati valorizzati. La TV se usata con intelligenza può aiutarti tanto ed io l’ho comunque usata al sevizio della mia musica e non escludo un ritorno.

Quindi Musica e tv: un binomio possibile?

Certamente io ne sono la prova ma ovviamente ognuno è libero di fare le proprie scelte sicuramente non è l’unico binomio.

Un sogno nel cassetto?

Vorrei che in Italia ci fosse veramente spazio per la musica per quella che arriva ai cuori della gente ed emoziona non solo per quella che ci propinano per accordi commerciali facendoci credere che è la miglior musica e l’unica musica in Italia. 

Come trascorre il pochissimo tempo libero a disposizione ?

Ho tante passioni che cerco comunque nel ritaglio di tempo di coltivare. Mi piace stare in casa, godermi il giardino, i miei amati cagnolini. Ho scelto di vivere fuori Roma perché la pace di queste zone, io abito tra San Cesareo e Zagarolo, è insolita per me e mi rilassa.

Per chiudere una commento sulla polemica nata per la sua esclusione dal Coca Cola Summer Festival ?

Maria è una donna molto impegnata ed anche se produce con la sua società il programma non ha potere decisionale sulla scelta del cast … Si continua a fare musica anche senza bere Coca Cola ma è giusto che si sappia che Valerio non è un ragazzino di 26 anni che crede ancora alle belle favole.

Link Biglietti TicketOne:  Valerio Scanu Ticket

Intervista a Valerio Scanu ESCLUSIVA ultima modifica: 2016-07-06T17:44:15+00:00 da Matteo Palamidesse
4 Commenti
  1. Certo qualche sana risata Scanu riesce sempre a farcela fare, ha ragione , la sua è musica vera se vuoi anche di avanguardia , quella che arriva ai cuori della gente ed emoziona , i soliti denigratori le chiamano lagne le sue canzoni ma è tutta invidia.
    Ho deciso di seguire tutte le tappe del suo tour , spenderò un patrimonio in biglietti.

  2. Felici che l’intervista le sia piaciuta. Su Scanu non abbiamo altro da dire, abbiamo trovato un ragazzo lontano da ogni stereotipo a rispondere alle nostre domande. Se seguirai il suo tour, inviaci qualche fotografia, ne faremo tesoro.
    Grazie
    Matteo Palamidesse

  3. Francesca Michielin è quella che ha avuto più successo tra i partecipanti al festival. Scanu con l’album ha venfuto solo 5000 K anche Marco Carta con l’album appena uscito senza la visibilità di Sanremo lo ha già superato, Maria è normale che chiami chi ha più successo e poi molti cantanti che vendono molto ma molto più di Scanu non hanno partecipato al coca cola summer ma nessuno si è lamentato. Lui piace a poche persone questa è la verità

  4. Salve Giulia
    Valerio Scanu non ci è parso mosso da invidia durante l’intervista, bensì in tono piuttosto pacato ha cercato di descrivere un mercato, quello discografico spesso viziato da alcuni personaggi o poteri forti.
    Visti i risultati dell’intervista che piaccia a poche persone ci sembra un’affermazione piuttosto azzardata. Le dinamiche che regolano il mondo della musica sono molto più complesse.
    Sperando di aver comunque fatto un servizio d’informazione corretto, ti salutiamo e ti invitiamo a continuare a leggerci.
    Grazie dell’interessamento.
    Cordiali Saluti
    Matteo Palamidesse

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare TAG e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>