Atac, in arrivo un Settembre nero per i trasporti: 18 milioni per interventi urgenti

Occorrerebbero 18 milioni di euro per ripristinare le linee soppresse, mantenere attiva la Metro e garantire la manutenzione dei mezzi Atac. Rettinghieri smentisce le dimissioni.

Dopo il blitz dell’Assessore ai trasporti Meleo, presso il deposito di Tor Sapienza, alla luce le cronicità dei servizi Atac. Su 100 bus usciti dalla rimessa ben 35 sono tornati indietro pe guariti vari.

l’Ad di Atac, Rettinghieri smentisce di voler dare le dimissioni, e annuncia che farà quanto in suo potere per mettere mano alle difficoltà alle quali va incontro Atac.

Fal Comune si afferma che si è alla ricerca dei fondi necessari per ripristinare al meglio il servizio cittadino, 18 milioni di euro dovrebbero essere stanziati per gli interventi di medio termine, ben 58 i milioni da stanziare per recuperare il gap.

Vengono “momentaneamente disattivate” oggi: la 047, la 06, e la 029.

Dal blitz dell’Assessore si scopre che spesso i guasti delle macchine vengono risolti solo su carta. Un modus operandi che porterebbe a dichiarare il guasto riparato, ma nei fatti i bus che escono tornano in rimessa con gli stessi problemi che avevano precedentemente.

Problemi di sicurezza per aria condizionata spesso guasta, gomme lisce, scavate, crepate.

 

Atac, in arrivo un Settembre nero per i trasporti: 18 milioni per interventi urgenti ultima modifica: 2016-08-08T16:58:31+00:00 da Matteo Palamidesse
Non ci sono commenti

Rispondi

La tua e-mail non sarà pubblicata.

Puoi usare TAG e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>